Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Ravenna / Per un futuro ecologico

Per un futuro ecologico

Il progetto, avviato dall'Assessorato all'Ambiente del Comune di Ravenna in collaborazione con HERA Ravenna anche grazie al contributo della Provincia di Ravenna, si è rivolto alle scuole materne, elementari, medie inferiori e superiori del territorio comunale con l'intento di favorire e sviluppare la cultura della raccolta differenziata e della prevenzione e riduzione dei rifiuti a monte nell'ottica di una educazione allo Sviluppo Sostenibile e di applicazione dei percorsi di Agenda 21 nella scuola.Si è trattato di una intensa attività portata avanti da 25 scuole - 11 materne, 8 elementari, 4 medie e 2 superiori - del territorio comunale di Ravenna per un totale di 6161 persone tra studenti - 5412 -, insegnanti e personale non docente - 749 - che hanno attivato processi gestionali di raccolta differenziata all'interno dei propri plessi scolastici durante l'anno scolastico 2003/2004.Tale attività si è concretizzato nella partecipazione ad un concorso che ha premiato le scuole che hanno avviato le raccolte più significative sia per la quantità di rifiuto differenziato conferito che per le modalità gestionali ed organizzative interne attivate. Sono stati inoltre valutati gli impegni per garantire tali modalità organizzative anche nel futuro e gli approfondimenti tematici svolti. Il percorso progettuale proposto alle scuole è di fatto coinciso con l'applicazione delle modalità tipiche di un Processo di Agenda 21 Scuola e ha introdotto un nuovo concetto di lavoro, basato sui principi di collaborazione, partecipazione e condivisione. Modalità applicate in questo caso alla tematica dei rifiuti ma utili e propedeutiche a far sentire ragazzi e adulti più responsabili nei confronti della sostenibilità ambientale intesa nel significato più ampio del termine. Davvero straordinario il risultato in termini di rifiuto differenziato: 59.054 chilogrammi di rifiuto totale raccolto di cui 47.846 chili di carta, 4.761 chili di plastica, 5.900 chili di vetro/lattine e 547 chili di pile.
None
None
Area urbana
Da 100.000 a 1.000.000 abitanti
0
Rifiuti
01/06/03
9
€ 50.670
0
Fondi propri
None
Luana Gasparini
None
No file
No file
No file
No file
Navigazione
Buone pratiche di economia circolare

La Piattaforma ICESP (Italian Circular Economy Stakeholder Platform) raccoglie una selezione delle buone pratiche di economia circolare inviate dagli stakeholder italiani impegnati sul tema, tra cui l'ISPRA.

Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.