Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Pietrasanta / Sviluppo Sostenibile 2002 - FORUM 2002

Sviluppo Sostenibile 2002 - FORUM 2002

Il comune di Pietrasanta ha deciso di aderire alla Carta di Aalborg nel mese di ottobre del 2002 riconoscendosi come attore principale nella promozione di obiettivi di sviluppo sostenibile. L'obiettivo del progetto che si intende intraprendere è quello di attivare il processo di agenda XXI con la finalità di affrontare le problematiche ambientali, sociali e di sviluppo ricorrendo ad un approccio integrato dei problemi. E' la consapevolezza che l'inquinamento ambientale implica costi sociali diretti ed indiretti estremamente elevati per il comune, per i privati e per i cittadini - si pensi alla raccolta ed allo smaltimento dei rifiuti, alle bollette energetiche, all'approvvigionamento idrico - che ha spinto il comune a cercare di mettere in gioco competenze, conoscenze ed azioni politiche al fine di arrivare a soluzioni efficaci e concordate nell'ambito delle professionalità coinvolte e degli attori principali del processo di sviluppo sostenibile. Rappresenta questo un primo passo al fine di individuare gli elementi di criticità e redarre il Rapporto dello stato dell'ambiente, documento fondamentale per redarre un Piano locale di sviluppo Sostenibile. Tale documento rappresenta la fotografia dello stato attuale, delle situazioni naturali, sociali economiche ed evolutive del territorio comunale ed è lo strumento in grado di fornire le conoscenze di base per ulteriori approfondimenti.
Bando Agenda 21 locale 2002 del Ministero dell'Ambiente
ARPAT Versilia, Consorzio di Bonifica Versilia Massaciuccoli, Versilia Acque S.p.a., ERSU S.p.a. Gestione Rifiuti, Confesercenti Versilia, Associazione "da donna a donna"
Area urbana
Da 10.000 a 100.000 abitanti
0
Strategie partecipate e integrate
12/11/04
18
€ 224.582
Ministero dell'Ambiente
Cofinanziamento del Ministero dell'Ambiente Bando A21L 2002 euro 149.758,97
Pietro Bacci
None
No file
No file
No file
No file
Buone pratiche di economia circolare

La Piattaforma ICESP (Italian Circular Economy Stakeholder Platform) raccoglie una selezione delle buone pratiche di economia circolare inviate dagli stakeholder italiani impegnati sul tema, tra cui l'ISPRA.

Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.