Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Piedimonte Matese / PI.MA.SS - Piedimonte Matese verso lo sviluppo sostenibile

PI.MA.SS - Piedimonte Matese verso lo sviluppo sostenibile

Piedimonte Matese verso lo sviluppo sostenibile è un programma sperimentale di sensibilizzazione ambientale promosso dal Comune di Piedimonte Matese, motivato dalla necessità di promuovere una cultura del confronto e della concertazione ed una mentalità ecologica in grado di stimolare la partecipazione della comunità alla gestione consapevole dell'ambiente. Si articola in un piano di iniziative strutturate in azioni e fasi rivolte alla collettività e miranti a diffondere sia i temi della protezione ambientale e della responsabilità sociale, che quelli dell'urbanistica partecipata attraverso la definizione e la promozione di parametri di sostenibilità urbana. Sarà dedicata particolare attenzione al mondo della scuola e della formazione che verrà pienamente coinvolto in Agenda 21 sia perché, in quanto rappresentante delle generazioni future, si configura come un fondamentale "portatore di interessi" di cui è auspicabile la partecipazione al Forum locale di A21, sia perché potrebbe assumere Agenda 21 come occasione di sperimentazione e innovazione nei contenuti e nelle metodologie didattiche. Infatti gli alunni delle scuole che parteciperanno al processo saranno attivamente coinvolti nel ruolo di ecovolontari per la risoluzione dei problemi da imputarsi a comportamenti scorretti nei confronti dell'ambiente e connessi alla mancanza della cultura della differenziazione dei rifiuti. La sensibilizzazione sarà indirizzata - oltre che agli stakeholders - anche agli Enti locali limitrofi. Infatti, l'Ufficio di A21L avrà il compito di diventarne il riferimento sia riguardo la diffusione di informazioni sulle politiche di sviluppo sostenibile a tutti i livelli - comunitario, nazionale, regionale, provinciale - che per quanto concerne l'attivazione di processi analoghi - supporto tecnico -. Al fine di creare le condizioni per una partecipazione attiva degli stakeholders, si prevede l'istituzione del Forum "Verso lo Sviluppo Sostenibile", concepito come un organismo di partecipazione volontaria che svolgerà funzioni di analisi consultive e di indirizzo delle politiche del Comune di Piedimonte Matese, rivolte alla programmazione dello sviluppo del territorio nel rispetto dei principi della sostenibilità ambientale. Il Forum sarà dotato di un regolamento che garantisca la partecipazione democratica e definisca ruoli e compiti di ciascun partecipante. All'interno del Forum saranno discussi i risultati della Relazione sullo Stato dell'Ambiente, rapporto che "fotograferà" lo stato dell'ambiente, inteso non solo in senso fisico ma anche sociale ed economico, individuando le componenti ambientali sensibili o vulnerabili e definendo i fattori di pressione derivanti dalle attività antropiche maggiormente critiche.Esso sarà implementato in maniera tale da consentire sia il monitoraggio periodico dello stato dell'ambiente e dei fattori di pressione che la valutazione dell'efficacia delle politiche intraprese sul territorio in relazione agli obiettivi che verranno selezionati.
Bando Agenda 21 locale 2002 del Ministero dell'Ambiente
Università federico II - centro interdipartimentale di ricerca UrbanEco ARPA Campania, Protezione Civile Pieidimonte Matese, Legambiente O.N.L.U.S. Centro Studi e Ricerche Pro_Gis
Area urbana
Da 10.000 a 100.000 abitanti
0
Strategie partecipate e integrate
12/11/04
18
€ 100.000
Ministero dell'Ambiente
Cofinanziamento del Ministero dell'Ambiente Bando A21L 2002 69.758,97
Beniamino Grande
None
No file
No file
No file
No file
Buone pratiche di economia circolare

La Piattaforma ICESP (Italian Circular Economy Stakeholder Platform) raccoglie una selezione delle buone pratiche di economia circolare inviate dagli stakeholder italiani impegnati sul tema, tra cui l'ISPRA.

Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.