Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Piazza Armerina / Piazza Armerina Sostenibile

Piazza Armerina Sostenibile

Il progetto "Piazza Armerina Sostenibile" deve essere considerato come un progetto territoriale, sociale e culturale locale inserito in un contesto nazionale, europeo e internazionale, capace di avviare una nuova fase di programmazione dal basso e capace di raggiungere più obiettivi:·La partecipazione attiva di tutti gli attori locali nei processi decisionali ·Maggiore consapevolezza e responsabilità di tutti gli attori locali alla risoluzione dei problemi e delle scelte future del proprio territorio ·L'introduzione di un approccio sistemico e interdisciplinare ai problemi sociali, economici e ambientali ·La valorizzazione della diversità di approcci, progetti e culture esistenti sul territorio locale ·La possibilità di costruire nuove "alleanze" tra diversi attori su progetti condivisi. L'attivazione del processo Agenda 21 locale muove anche dalla volontà e dalla esigenza di integrare la Programmazione Locale con uno strumento che colmi il vuoto oggettivo di programmazione durevole e che, grazie al processo di progettazione partecipata, produrrà ulteriore mobilitazione e più efficace aggregazione delle risorse locali. Operativamente si intende attivare e gestire un processo partecipativo di coinvolgimento di tipo volontario al fine di approfondire in un territorio così vasto e variegato, le tematiche inerenti lo sviluppo sostenibile, nonché l'elaborazione partecipata tra i vari attori territoriali a tal fine saranno promosse su tutto il territorio tutte le tre azioni previste dal bando.
Bando Agenda 21 locale 2002 del Ministero dell'Ambiente
None
Area urbana
Da 10.000 a 100.000 abitanti
0
Strategie partecipate e integrate
12/11/04
18
€ 120.000
Ministero dell'Ambiente
Cofinanziamento del Ministero dell'Ambiente Bando A21L 2002 ? 83.758,97
Mario Duminuco
None
No file
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.