Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Penne / PENNE21 - Agenda 21 Penne: Sostenibilità Condivisa

PENNE21 - Agenda 21 Penne: Sostenibilità Condivisa

Il Comune di Penne ha aderito alla carta di Aalborg nell'ottobre 2002 e intende avviare un processo di Agenda 21 locale indipendentemente dal finanziamento da parte del Ministero del presente progetto. L'Amministrazione infatti ritiene che l'attivazione dell'Agenda 21 costituisca la giusta evoluzione di un processo di sostenibilità iniziato da tempo e che ha avuto nell'istituzione della Riserva Naturale del Lago di Penne in collaborazione con il WWF Italia - 1984 -, nel sostegno alla nascita della Cooperativa COGECSTRE impegnata in attività economiche eco-compatibili, nell'istituzione dell'assessorato alla Partecipazione e alla Comunicazione - luglio 2002 - e nella pubblicazione del bimestrale Penne e dintorni, volto a favorire il dialogo nella comunità. Il Comune di Penne ha anche avviato la propria Certificazione Ambientale, conscio dell'importanza che questo strumento può avere in un percorso di sostenibilità. Gli obiettivi specifici che il Comune di Penne si pone con l'Agenda 21 sono legati sostanzialmente a perseguire, con la partecipazione, le seguenti finalità: verifica della sostenibilità ambientale, economica e sociale delle iniziative fin qui svolte ed identificazione delle linee guide per lo sviluppo sostenibile; identificazione di visioni e obiettivi condivisi per le tematiche prioritarie, quali ad esempio la mobilità, la vivibilità del centro storico, il rapporto impresa-ambiente, la qualità della vita di giovani e anziani; rafforzamento dell'integrazione tra la Riserva del Lago di Penne e l'Amministrazione, onde favorire l'ulteriore sviluppo delle attività economiche eco-compatibili a questa legate. Il progetto di Agenda 21 comprende: Coinvolgimento attori locali, attivazione del Forum e redazione della Relazione sullo Stato dell'Ambiente. Si prevede l'attivazione di un Ufficio dell'Agenda 21, il supporto al progetto dello sportello per le relazioni con il pubblico del Comune e di ospitare le diverse attività previste dal progetto negi musei gestiti dal Comune. Il personale di questi riceverà dall'assistenza esterna le competenze necessarie a garantire il prosieguo dell'Agenda 21 anche dopo la conclusione del progetto. Elementi qualificanti e innovativi del progetto sono lo svolgimento di un'indagine con metodologie di rilevamento CATI per la taratura di tutte le attività, la sperimentazione di metodi di rilevazione demoscopica per l'applicazione degli Indicatori Comuni Europei, l'attivazione di una chat line sull'Agenda 21 nel sito WEB del Comune di Penne. E' importante sottolineare come la Riserva di Penne sia quella in Abruzzo che maggiormente ha integrato la tutela della natura con lo sviluppo sostenibile: è per questo che l'Uffico Parchi e Aree Protette della Regione co-finanzia il progetto, anche al fine di raccogliere esperienze utili alla diffusione dell'Agenda 21 nelle altre comunità interessate dalla presenza di aree protette regionali.
Bando Agenda 21 locale 2002 del Ministero dell'Ambiente
Provincia di Pescara, Agenzia per la promozione culturale di Pescara, Comunità Montana Vestina Zona "I"; Pulsar,Altrimondi,Associazione Scacchistica Vestina "Diego Aliprandi", Associazione "Ars et Labor", Direzione Didattica Statale, I.T.S. Commerciale e
Area urbana
Da 10.000 a 100.000 abitanti
Comune
Strategie partecipate e integrate
12/11/04
18
€ 211.388
Ministero dell'Ambiente
Cofinanziamento del Ministero dell'Ambiente Bando A21L 2002 82.033,97 euro
Pasquale Scotucci
No file
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.