Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Parma / RIDUCU - RIF: PROGETTO DI FATTIBILITA' PER STRATEGIA RIDUZIONE RIFIUTI A PARMA

RIDUCU - RIF: PROGETTO DI FATTIBILITA' PER STRATEGIA RIDUZIONE RIFIUTI A PARMA

Il progetto si propone come obiettivo principale quello di ridurre la quantità di rifiuti prodotta, aumentare la qualità ambientale e la capacità di innovazione locale, ridurre i costi economici e ecologici. CONTENUTO: Progetto di fattibilità per definire e avviare azioni che promuovano comportamenti più sostenibili di cittadini, imprese, pubblica amministrazione. PROGRAMMA DI ATTIVITA': 1.Studio preliminare rivolto alla quantificazione degli obiettivi di riduzione perseguibili per tipologia produttiva e di consumo, finalizzato ai tavoli di concertazione e partenariato. 2.Azioni di formazione/promozione rivolte al sistema delle imprese per la diffusione di procedure di "waste audit" e "waste account". 3.Azioni indirizzate al settore della distribuzione commerciale. 4.Azioni indirizzate al sistema della ristorazione. 5.Azioni indirizzate alle scuole e al terziario - uffici privati e pubblici - mirate a costruire accordi volontari e iniziative di partenariato per l'introduzione del "green purchasing" di prodotti e servizi a minor produzione di rifiuti e per l'adozione di procedure gestionali che ne riducano la formazione, in primo luogo di rifiuti cartacei. Questa azione, in gran parte basata sullo stesso Comune di Parma, rappresenterà anche un modello di sviluppo di possibili azioni analoghe nell'insieme del settore dei servizi. 6.Azioni di sensibilizzazione rivolte ai cittadini mirate a favorire acquisti ambientalmente più consapevoli e ad una gestione efficiente dei loro consumi, attraverso la progettazione e l'avvio di una campagna informativa. 7.Verifica intermedia e finale dei passi effettuati, eventuale riorientamento, presentazione finale del Progetto definitivo allo scopo di garantire il mantenimento nel tempo e il rafforzamento della sua attuazione nel contesto locale.
Cofinanziamento del Ministero dell'Ambiente Bando A21L - 2000 - L'obiettivo della riduzione dei rifiuti è coerente con le priorità imposte dalla normativa europea, nazionale e regionale. Il metodo proposto per il suo perseguimento è coerente con l'approccio partecipativo previsto da Agenda 21.
ARPA, Legambiente, IPERCOOP, UPI- Unione Parmense Industriali
Area urbana
Da 100.000 a 1.000.000 abitanti
Comune
Rifiuti, Strategie partecipate e integrate
11/01/02
12
€ 213.364
Ministero dell'Ambiente
Cofinanziamento del Ministerto dell'Ambiente del 70% pari a 148.223,13 euro.
Lucia Gola
No file
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.