Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Palermo / FUTURPALERMO - Rapporto sullo stato dell'ambiente e costituzione del Forum di Agenda 21 nel Comune di Palermo

FUTURPALERMO - Rapporto sullo stato dell'ambiente e costituzione del Forum di Agenda 21 nel Comune di Palermo

Il presente progetto si riferisce alla categoria di intervento "A: attivazione del processo di Agenda 21 locale", proponendo in particolare attività afferenti alle tre sub-categorie previste, ovvero A1 - A2 - A3 - proponendo quindi un'attività integrata di elaborazione di conoscenze da un lato e di coinvolgimento e partecipazione dall'altro.Questa strategia consentirebbe in sintesi all'Amministrazione si disporre, ad avvenuta conclusione del progetto, non solo di un Rapporto completo sullo stato dell'ambiente, ma anche della avvenuta attivazione del Forum permanente di Agenda 21, strumenti questi, che, congiuntamente, rappresentano i presupposti ideali per il proseguimento del processo fino alla definizione del Piano di Azione Locale. Alla luce di quanto detto, le attività da svolgere faranno riferimento in sintesi a due obiettivi principali e paralleli:·individuare ed attuare le modalità per una efficace informazione ambientale della popolazione sulle azioni in corso da parte dell'Amministrazione in tema di Agenda 21, nonché individuare, selezionare e coinvolgere l'insieme dei soggetti pubblici e privati a vario titolo coinvolti nell'attuazione del processo di Agenda 21 locale·acquisire, elaborare e sistematizzare le conoscenze sullo stato dell'ambiente relative al territorio del Comune di Palermo, nonché le modalità ed i criteri per un continuo aggiornamento. Nell'ambito delle tre categorie di attività suddette, saranno svolte le seguenti sub-attività: A.1 Azioni di coinvolgimento degli attori locali: attivazione struttura organizzativa e di promozione, iniziative preliminari di comunicazione, ricerca stake-holders, sondaggi motivazionali ed elaborazione lista degli attori. A2 Costituzione del Forum Permanente di Agenda 21: incontro informativo preliminare, definizione regolamento Forum, allestimento sito internet e programma di comunicazione, preparazione ed esecuzione Workshop EASWÒ. A.3 Redazione relazione sullo stato dell'ambiente: messa a punto finale della lista degli indicatori, pianificazione ed esecuzione delle indagini e della raccolta dati, approfondimenti tematici: impronta ecologica, editing e presentazione dei risultati.

Bando Agenda 21 locale 2002 del Ministero dell'Ambiente
REGIONE SICILIANA - Istituto Sperimentale Zootecnico, Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia "A. Mirri" - Ente Sanitario di Diritto Pubblico, CIEM - Centro per l'internazionalizzazione dell'impresa e la promozione della PMI nello spazio euro
Area urbana
Da 100.000 a 1.000.000 abitanti
Comune
Strategie partecipate e integrate
12/11/04
18
€ 214.000
Ministero dell'Ambiente
Cofinanziamento del Ministero dell'Ambiente Bando A21L 2002 euro 149.758,97
Ornella Amara
No file
No file
No file
No file
Navigazione
Buone pratiche di economia circolare

La Piattaforma ICESP (Italian Circular Economy Stakeholder Platform) raccoglie una selezione delle buone pratiche di economia circolare inviate dagli stakeholder italiani impegnati sul tema, tra cui l'ISPRA.

Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.