Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Modena / Scuola@CEA.net: sperimentazione del calcolo dell’impronta ecologica nell’ambito dei processi di Agenda 21 scuola

Scuola@CEA.net: sperimentazione del calcolo dell’impronta ecologica nell’ambito dei processi di Agenda 21 scuola

Obiettivo del progetto: - Costruire un’esperienza che permetta la socializzazione dei saperi, dell’utenza, delle risorse e la condivisione del materiale informativo e/o formativo consentendo ad ogni CEA e ad ogni scuola di innalzare il livello della propria erogazione di servizi. - Analizzare ed approfondire gli aspetti della nostra impronta ecologica; - Riflettere sui legami tra i nostri comportamenti e i problemi ambientali, in modo da poter avere anche la possibilità di una reale modifica dei comportamenti individuali e di gruppo nell’ambito della scuola intesa come un’organizzazione; - Provare a incidere sulla nostra organizzazione - scuola, società, gruppo sociale, ecc - e sui comportamenti del territorio Il progetto ha comportato la sperimentazione del calcolo dell’impronta ecologica - come un possibile criterio della sostenibilità dello sviluppo - nell’ambito dei processi di agenda 21 scuola., attivando un partenariato fra il CEASS, il CEA Infoambiente, il CEA Idea e il CEA l’Airone. Il lavoro ha consentito il confronto sinergico fra i CEA e con le scuole impegnando la metodologia della ricerca-azione. L’impronta ecologica di un territorio è stato uno strumento utile a prendere coscienza dell’iniqua distribuzione delle risorse a livello planetario, così anche l’impronta ecologica di una scuola serve a comprendere l’iniqua distribuzione delle risorse destinate al diritto allo studio, favorendo rapporti e forme di solidarietà tra scuole del nord e del sud del mondo. Il progetto si è sviluppato mediante: - L’attuazione di strategie e metodologie di Agenda 21 relative all’integrazione dell’educazione ambientale nell’offerta formativa della scuola dell’autonomia; - La formazione degli insegnanti riguardo ai principi e alle finalità di Agenda 21 scuola, fornendone gli strumenti per l’attuazione. - La concreta sperimentazione del calcolo dell’impronta ecologica nelle scuole. - L’attivazione di una rete di scuole identificate sul territorio che, nell’ambito dei loro processi di Agenda 21 scuola, hanno confrontato le loro sperimentazioni del calcolo dell’impronta ecologica stabilendo anche rapporti di solidarietà con scuole del sud del mondo.
Premio Buone Pratiche di Sostenibilità e Responsabilità sociale della Provincia di Modena
CEA Infoambiente Piacenza; CEA Idea Ferrara; CEA L’Airone Consorzio gestione R.N.O. casse di espansione del fiume Secchia; ARPA Regione Emilia Romagna; Scuole elementari, medie e superiori di Modena, Piacenza e Ferrara
Area urbana
Da 100.000 a 1.000.000 abitanti
Comune
Strategie partecipate e integrate
01/11/03
16
€ 30.000
Ministero dell'Ambiente
Il progetto è stato cofinanziato per un 60% dalla Regione Emilia Romagna e il 40% restante è stato suddiviso fra i Comuni partecipanti: Modena, Ferrara, Piacenza e il Consorzio gestione R.N.O. casse di espansione del fiume Secchia.
No file
No file
No file
No file
Navigazione
Buone pratiche di economia circolare

La Piattaforma ICESP (Italian Circular Economy Stakeholder Platform) raccoglie una selezione delle buone pratiche di economia circolare inviate dagli stakeholder italiani impegnati sul tema, tra cui l'ISPRA.

Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.