Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Modena / L'ora d'aria

L'ora d'aria

L'inquinamento atmosferico, per le sue ripercussioni sulla salute dell'uomo e dei sistemi naturali, è diventato un argomento di forte attualità. Il progetto si propone di agire nei confronti della popolazione in età scolastica, fra cui gli studenti delle scuole elementari e medie, prospettando per ciascuna fascia di età obiettivi diversi e metodologie di intervento volte a enfatizzare la partecipazione e la valorizzazione della comunità alle scelte che consentano un miglioramento delle condizioni di vita. Nell'ambito del progetto si propongono due serie di obiettivi. Obiettivi sul piano delle conoscenze: - conoscere l'aria e le sue caratteristiche; - riconoscere le cause che determinano l'inquinamento atmosferico; - acquisire consapevolezza delle conseguenze ambientali e sanitarie dell'inquinamento atmosferico. Obiettivi sul piano delle relazioni: - individuare soluzioni condivise in relazione ai problemi rilevati; - sviluppare atteggiamenti utili alla salvaguardia dell'ambiente; - costruire relazioni stabili con le istituzioni in ordine alle problematiche esaminate. All'inizio dell'anno scolastico è previsto un incontro con tutti gli insegnanti che hanno aderito al progetto. Durante l'incontro è illustrato il programma, si discutono le opzioni offerte dall'itinerario e le procedure per la scelta fra di esse, infine vengono definite le modalità di partecipazione di ciascuno e i tempi di attuazione del progetto. Inoltre è discussa l'opportunità di prevedere momenti di confronto tra gli insegnati, e tra gli insegnati e i referenti del CEASS, a scadenza periodica nel corso dell'anno. Tutti coloro - Preside, studenti, genitori, corpo insegnanti, personale non docente - che scelgono di aderire al progetto confluiscono nel network Agenda 21scuola. Durante l'incontro si illustra anche: l'offerta di materiale didattico, la durata e tipo di interventi degli esperti, le collaborazioni da attivare, i laboratori e le visite previste nell'ambito del progetto ; la documentazione da produrre alla fine del progetto, la mostra che si intende allestire come comunicazione finale del progetto. Il progetto comporta Laboratori, incontri di formazione rivolti agli insegnanti ed ai genitori degli studenti coinvolti, viste e la partecipazione ad un evento che coinvolge le scuole, la cittadinanza e gli amministratori comunali.
Premio Buone Pratiche di Sostenibilità e Responsabilità sociale della Provincia di Modena
Comune di Modena: settore Mobilità e Traffico, settore Istruzione; ARPA E/R Sezione di Modena e Sezione regionale, ITIS FERMI.
Area urbana
Da 100.000 a 1.000.000 abitanti
Comune
Strategie partecipate e integrate
01/09/04
24
Ana María Solis
No file
No file
No file
No file
Buone pratiche di economia circolare

La Piattaforma ICESP (Italian Circular Economy Stakeholder Platform) raccoglie una selezione delle buone pratiche di economia circolare inviate dagli stakeholder italiani impegnati sul tema, tra cui l'ISPRA.

Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.