Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Mentana / A-META - Agenda 21: Mentana per la Tutela dell'Ambiente

A-META - Agenda 21: Mentana per la Tutela dell'Ambiente

Il progetto A-META intende rispondere in maniera consona alle esigenze del Comune di Mentana, in funzione delle specifiche del bando del Ministero dell'Ambiente; si è ritenuto pertanto opportuno avviare le prime due azioni comprese nella categoria di intervento A - Attivazione del processo di Agenda 21 locale e, più precisamente: A.1 -Azioni di coinvolgimento degli attori locali; ed A.2 - Costituzione del Forum permanente di Agenda 21 locale. Lo svolgimento delle attività previste avrà una durata di 18 mesi dalla data di avvio del progetto.In sintesi le attività dell'azione A.1 si articoleranno in quattro fasi: 1 - analisi di scenario con la produzione di un report sui trend evolutivi nel comune, rispetto allo sviluppo sostenibile; 2 - attivazione di processi di comunicazione interna con la realizzazione di un data base immesso in area intranet del comune e di due workshop di sensibilizzazione interni; 3 - attivazione di processi di comunicazione esterna con la realizzazione di una pagina web per i risultati del progetto, di workshop tecnici rivolti ai funzionari interessati e di una brochure illustrativa; 4 - coinvolgimento degli attori locali con la realizzazione di tre seminari pilota - rivolti al mondo della scuola, della pubblica amministrazione e del tessuto produttivo -. Queste azioni favoriranno un reale cambiamento di approccio rispetto alle tematiche trattate in modo da consentire un'azione di informazione chiara e puntuale e la realizzazione di un rapporto costruttivo su queste tematiche tra Amministrazione, principali attori locali e cittadinanza.In sintesi le attività dell'azione A.2 si articoleranno anch'esse in quattro fasi distinte: 1 - rilevazione dei fabbisogni con mappatura delle tematiche ritenute strategiche per il territorio ed individuazione dei fabbisogni consulenziali; 2 - articolazione della metodologia organizzativa con la messa a punto di una linea operativa di gestione del Forum, la costruzione di team operativi per la gestione delle sezioni e definizione delle metodologie e strumenti da adoperare; 3 - predisposizione e simulazione Forum con la realizzazione di simulazioni delle sezioni tematiche del Forum, la messa a punto del regolamento del Forum e del modello di strumentazione condiviso dai partecipanti; 4 - attivazione Primo Forum Agenda 21 locale con la realizzazione dell'evento e la validazione ed ottimizzazione del processo utilizzato. Questi risultati intermedi consentiranno di raggiungere l'obiettivo generale che è l'attivazione del Forum di Agenda 21 di Mentana, con un ampio coinvolgimento dell'Amministrazione Comunale e di tutti i principali attori interessati alle tematiche dello sviluppo sostenibile e dell'equità sociale presenti sul territorio. E' prevista l'attivazione di un Comitato Tecnico di Monitoraggio - CTM - composto da esperti del Comune di Mentana ed esterni, al fine di monitorare in ogni sua fase il corretto svolgimento delle azioni previste e di suggerire i dovuti correttivi qualora si verificassero degli scostamenti significativi. Negli ultimi mesi dell'attività sarà cura del Comune garantire la massima diffusione delle azioni intraprese e dei risultati intermedi e finali del progetto sia utilizzando gli strumenti realizzati - pagina web e brochure -, sia contattando i mass media e coinvolgendo le amministrazioni di altri comuni limitrofi negli eventi pubblici.
Bando Agenda 21 locale 2002 del Ministero dell'Ambiente
None
Area urbana
Da 10.000 a 100.000 abitanti
0
Strategie partecipate e integrate
12/11/04
18
€ 213.600
Ministero dell'Ambiente
Cofinanziamento del Ministero dell'Ambiente Bando A21L 2002 148.008,97
Giulia Collosi
None
No file
No file
No file
No file
archiviato sotto: , , ,
Navigazione
Buone pratiche di economia circolare

La Piattaforma ICESP (Italian Circular Economy Stakeholder Platform) raccoglie una selezione delle buone pratiche di economia circolare inviate dagli stakeholder italiani impegnati sul tema, tra cui l'ISPRA.

Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.