Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Massa / S.I.V.A.M. - Sistema Informatico di Valutazione Ambientale di Massa

S.I.V.A.M. - Sistema Informatico di Valutazione Ambientale di Massa

Il progetto si inserisce in un contesto locale già attivo nel processo di Agenda 21L. Il Comune, infatti, ha già istituito il Forum - dicembre 1999 -, ottenendo un elevato interesse durante la campagna di sensibilizzazione, e pubblicato la RSA 1999, quale esito di uno sforzo di indagine condotto direttamente dall'Amministrazione, avvalendosi dell'attiva collaborazione volontaria di soggetti privati ed Agenzia locali. Il progetto nasce dall'esigenza di supportare la definizione del Piano d'Azione locale di Massa integrando e razionalizzando il quadro diagnostico emergente dalla RSA, risentendo questo, della mancata definizione di un modello concettuale di riferimento, quanto mai necessario per selezionare un opportuno sistema di indicatori ambientali e orientare la raccolta dei dati di base sul territorio e la valutazione sullo stato dell'ambiente di Massa. Il progetto SIVAM sostenuto dallo stesso Forum è teso alla realizzazione di un sistema di banche dati relazionali informatizzazte per la raccolta, l'archiviazione e la gestione dei dati ambientali. Il Comune di Massa può, peraltro, avvantaggiarsi di una dotazione di strumenti tecnologici idonei all'introduzione di un sistema informatico ambientale, nonché della collaborazione del CED - Centro Elaborazione Dati - del Comune con il Sistema Integrato Territoriale della Regione Toscana. Il progetto, della durata complessiva di 12 mesi, è strutturato in 5 Moduli articolati in Fasi. MODULO I - Avvio del Progetto; MODULO II - Definizione del modello; MODULO III - Costruzione delle Banche Dati; MODULO IV - Attivazione del S.I.V.A.M.; MODULO V - Elaborazione del Piano d'Azione.
Cofinanziamento del Ministero dell'Ambiente Bando A21L - 2000 -
Regione, Forum, Privati
Area urbana
Da 10.000 a 100.000 abitanti
Comune
Strategie partecipate e integrate
15/10/01
12
€ 82.633
Ministero dell'Ambiente
Co - finanziamento Ministero dell'Ambiente del 70% pari a 57843,17 euro
Roberto Pucci
No file
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.