Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Massa Marittima / MONITORAGGIO - Realizzazione di un’opera a verde per il recupero e il rafforzamento di un ambiente storico: opera a verde “SOL OMNIBUS LUCET”

MONITORAGGIO - Realizzazione di un’opera a verde per il recupero e il rafforzamento di un ambiente storico: opera a verde “SOL OMNIBUS LUCET”

Risultati del progetto


Risultati in campo ambientale

E’ stata recuperata una porzione di terreno, pari a circa 650 mq, da tempo incolta, inserendo specie arbustive di philadelphus, ibiscus, syringa e alberi di prunus sato-zakura e manto erboso.

Obiettivi raggiunti
  • Tutela del paesaggio
  • Introduzione o miglioramento dei sistemi di gestione ambientale


Risultati in campo economico
Obiettivi raggiunti

Risultati in campo sociale

Sono state coinvolte le scuole in fase di progettazione e nella fase di esecuzione. Grazie alla disponibilità della impresa Greenservice edilizia ed dell’istituto scolastico è stato possibile far conoscere ai ragazzi la fase operativa di realizzazione di un cantiere di rigenerazione urbana. A seguito della realizzazione, le Associazioni culturali massetane hanno partecipato alla valorizzazione dell’area a verde con rappresentazioni in loco in ricordo di Norma Parenti, la giovane partigiana alla quale è dedicato il giardino. Inoltre, è stato stipulato un disciplinare di intesa tra il comune di massa marittima, il nodo coop. onlus e la casa circondariale di massa marittima per la realizzazione di un progetto finalizzato alla valorizzazione e manutenzione dell’opera a verde “sol omnibus lucet”, attraverso il recupero ed il reinserimento sociale di persone coinvolte in attività criminose.

Obiettivi raggiunti
  • Miglioramento delle prassi di partecipazione sociale
  • Sensibilizzazione dell'opionione pubblica in tema di sviluppo sostenibile
  • Tutela e riqualificazione del patrimonio culturale e degli spazi pubblici


Modalità di realizzazione


Creazione di partnership e collaborazioni

E’ stato stipulato un disciplinare di intesa tra il comune di massa marittima, il nodo coop. onlus e la casa circondariale di massa marittima per la realizzazione di un progetto sulla valorizzazione e manutenzione dell’opera a verde “sol omnibus lucet”, attraverso il recupero ed il reinserimento sociale di persone coinvolte in attività criminose.

Obiettivi raggiunti
  • Creazione di collaborazioni tra soggetti pubblici e soggetti privati

Promozione dell'informazione alla comunità locale e della partecipazione dei destinatari

Sono stati fatti incontri pubblici con la rete delle associazioni locali e coinvolte le scuole durante la realizzazione dell’intervento.

Attività realizzate
  • Diffusione di informative alla comunità locale mediante affissione di manifesti, distribuzione di brochure o organizzazione di convegni
  • Divulgazione delle attività attraverso siti internet
  • Comunicazioni presso scuole, associazioni di cittadini di vario tipo o altre strutture non direttamente coinvolte nella realizzazione del progetto
  • Consultazione della comunità locale e dei destinatari nella fase di progettazione degli interventi
  • Partecipazione attiva della comunità locale e dei destinatari nella fase di progettazione degli interventi

Formazione delle unità operative

Il carcere sta organizzando una serie di incontri formativi per i detenuti che vorranno partecipare al progetto. I temi variano dalla ricerca archeologica ( prof. Fichera) all’allestimento del giardino ( artista Maria Dompe) alla realizzazione e gestione di opere pubbliche ( arch. Martinozzi), alla sicurezza nei luoghi di lavoro.

Attività realizzate
  • Formazione del personale coinvolto mediante corsi
  • Affiancamento di consulenti al personale interno

Integrazione con altre attività e sviluppi futuri

Il progetto ha contribuito alla realizzazione di una forma di comunicazione integrata nel territorio comunale

Attività realizzate
  • Adozione di nuovi sistemi di gestione integrati


Criticità


Criticità affrontate

La realizzazione di un progetto partecipato che ha visto il contributo di varie parti del tessuto cittadino ( imprese locali, le scuole, tecnici locali, le associazioni, il carcere), ha consentito di superare anche la forte opposizione che è stata fatta al progetto da una parte politica che non ne condivideva le finalità e le modalità di realizzazione.

Tipologia criticità
  • Sostegno politico al progetto
  • Conflittualità interna
  • Circolazione di dati ed informazioni


Trasferimento dell'esperienza


Elementi innovativi e attività per il trasferimento dell'esperienza

L’intervento ha partecipato al premio “LA CITTÀ PER IL VERDE – 17° EDIZIONE” anno 2016, nell’area tematica “verde urbano e paesaggio” per il quale ha ottenuto la menzione speciale della Giuria. La cerimonia di premiazione si è tenuta nell’ambito di Ecomondo (Rimini, 8-11 novembre 2016) – il prestigioso Salone Internazionale della green economy, della trasformazione delle materie seconde e dei rifiuti, dell’efficientamento energetico, delle soluzioni e tecnologie volte a migliorare la qualità della vita dei cittadini e favorire lo sviluppo dei territori in chiave sostenibile, e di molto altro ancora. L’intervento è stato pubblicato sul sito de Il Verde Editoriale e sulla rivista omonima.

Strumenti per il trasferimento dell'esperienza
  • Produzione di documenti e rapporti sull'attività svolta
  • Documentazione tecnica e manuali consultabili on line
  • Disponibilità a rispondere telefonicamente o via e-mail a quesiti specifici
  • Disponibilità a impartire corsi o stage per la formazione di personale di altro ente
  • Presentazione del progetto a conferenze nazionali e internazionali
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.