Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Lucca / ECoLucca - Eco-efficienza e Condivisione per l'Agenda 21 a Lucca

ECoLucca - Eco-efficienza e Condivisione per l'Agenda 21 a Lucca

Il progetto denominato "Eco-efficienza e Condivisione per l'Agenda 21 a Lucca " - ECOLUCCA - prevede l'attivazione del processo di Agenda 21 Locale per il Comune di Lucca, programmando interventi ricadenti sulle Linee d'Azione A1, A2, A3. Punto di partenza della sua predisposizione è stato il progetto già presentato al Ministero dell'Ambiente per il cofinanziamento nell'ambito del precedente bando, progetto ritenuto ammissibile ma non finanziato e tuttavia parzialmente attuato con risorse proprie dall'Amministrazione. Esso prevedeva la realizzazione di un Sistema di Gestione Ambientale - SGA - per il Centro Storico di Lucca. Il progetto attuale amplia notevolmente quello precedente, con l'intenzione di realizzare un'Analisi Ambientale Iniziale - AAI - di tutta l'Amministrazione comunale, conformemente a quanto prescritto dal Regolamento CE 761/01, ed in piena conformità ai processi più ampi e complessi di Agenda 21.Si prevede infatti una fase iniziale - A1 - di attività di coinvolgimento di tutti i cittadini, dei ragazzi e dei bambini delle scuole, dei tecnici e dei politici dell'amministrazione, delle imprese; e di tutti gli altri portatori di interessi presenti sul territorio; un momento successivo di lancio e costituzione del Forum permanente, ed una fase di realizzazione dell'AAI del Comune per poi procedere alla redazione della RSA.In linea generale "Ecolucca" configura l'unione dei sistemi pubblici e delle logiche tradizionalmente private - SGA, Ecomappe e QFD - come condivisione e consapevolezza della responsabilità dello Sviluppo Sostenibile. La specificità del progetto è quindi l'adozione di strumenti già diffusi quali SIT e EMAS insieme a strumenti innovativi come Ecomappe e EnPoDep. E' infatti previsto l'utilizzo di questo strumento di valutazione delle politiche dell'Amministrazione che, ideato partendo dal Quality Function Deployment, e pur trasferito da un approccio di tipo industriale, è allo stesso tempo un mezzo sicuramente interessante per le attività amministrative pubbliche che vogliano dotarsi di strumenti decisionali in grado di rispondere alle istanze dei cittadini. La predisposizione di questo strumento ne consentirà l'utilizzo anche al Forum quale ulteriore e migliore condizione per svolgere le proprie attività partecipative e decisionali. Tutte le fasi del progetto sono indirizzate ad avere la massima partecipazione ed il coinvolgimento di tutti i portatori di interessi, nonché la massima trasversalità e condivisione da parte dell'Amministrazione. Alla loro realizzazione contribuiranno infatti anche il gruppo di coordinamento e il gruppo interassessorile di supporto.
Bando Agenda 21 locale 2002 del Ministero dell'Ambiente
Comuni di: Camaiore, Massarosa, Capannori, Montecarlo, Pietrasanta, Autorità di Bacino del Fiume Serchio, ARPA Toscana, Sistema Ambiente S.p.A. - Gestione rifiuti - GEAL S.p.A. - Gestione dell'Acquedotto - CLAP S.p.A. - Trasporto pubblico - Gesam S.p.A. - erogaz
Area urbana
Da 10.000 a 100.000 abitanti
0
Strategie partecipate e integrate
12/11/04
18
€ 185.750
Ministero dell'Ambiente
Cofinanziamento del Ministero dell'Ambiente Bando A21L 2002 117.208,97
Giovanni Marchi
None
No file
No file
No file
No file
Navigazione
Buone pratiche di economia circolare

La Piattaforma ICESP (Italian Circular Economy Stakeholder Platform) raccoglie una selezione delle buone pratiche di economia circolare inviate dagli stakeholder italiani impegnati sul tema, tra cui l'ISPRA.

Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.