Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Lecce / SmartEnCity – Rendere le città intelligenti ad emissioni zero una realtà attraverso l’Europa

SmartEnCity – Rendere le città intelligenti ad emissioni zero una realtà attraverso l’Europa

 

Il progetto sul risparmio energetico urbano SmartEnCity, avviato nel 2016 nell’ambito del programma per la ricerca e l’innovazione Horizon 2020, punta a coniugare urbanistica integrata, sostenibilità ed efficienza energetica, per arrivare ad una “Smart Zero Carbon City”, dove l’emissione di CO2 e il fabbisogno energetico del centro urbano sono minimizzati grazie all’utilizzo di tecnologie innovative che consentono di risparmiare energia e di informare i cittadini dei consumi energetici. Questo obiettivo sarà raggiunto attraverso la progettazione e l‘attuazione di misure volte a migliorare l‘efficienza energetica nei principali settori di consumo in città europee di piccole e medie dimensioni, incrementando nel contempo il loro approvvigionamento da fonti di energia rinnovabile e dimostrandone i benefici.

Le soluzioni innovative per giungere ad una Smart Zero Carbon City saranno progettate e testate dalle tre città “lighthouse”: Vitoria-Gasteiz (Spagna), Tartu (Estonia) e Sønderborg (Danimarca) e saranno replicate nelle due città “follower”: Lecce (Italia) e Asenovgrad (Bulgaria).

Nel Comune di Lecce le “SmartEnCity Solutions” saranno trasferite in un Piano urbanistico integrato.

Fundacion Tecnalia Research & Innovation (Coordinatore), Vivienda y Suelo de Euskadi, S.A., Ayuntamiento de Vitoria-Gasteiz, Centro de Estudios Ambientales, Mondragon Corporacion Cooperativa Scoop, Fagor Ederlan S.Coop., Agrupacion Cluster de Electrodomesticos de Euskadi Aie, Etic-Embedded Technologies Innovation Center S. Coop., Mcctelecom S Coop, Acciona Construccion Sa, Giroa Sociedad Anonima, Fundacion Cartif, Estudios Gis S.L. (Spagna); Sonderborg Forsyningsservice As, Project Zero A/S, Sonderborg Andelsboligforening, Boligforeningen Soebo, Boligforeningen B42, Vikingegaarden As, Planenergi Fond, Aalborg Universitet (Danimarca); Tartu Linnavalitsus, Smart City Lab, Mittetulundusuhing Tartu Regiooni Energiaagentuur, Tartu Ulikool, Institute of Baltic Studies, As Fortum Tartu, Takso Oü, As Eesti Telekom, Cityntel Ou (Estonia); Obshtini Asenovgrad, Sofia Energy Centre Ltd, (Bulgaria); Steinbeis Innovation Ggmbh (Germany); RINA Consulting Spa (Italia).
Area urbana
Da 10.000 a 100.000 abitanti
Comuni (più di uno)
Edilizia e Urbanistica, Energia, Mobilità
01/02/16
66
32.201.606,03
UE

Cofinanziamento UE: 27.890.138,75 €.

http://smartencity.eu
smartencity_d8.2_replication_toolkit_.pdf — 1880 KB
No file
No file
No file
Navigazione
Buone pratiche di economia circolare

La Piattaforma ICESP (Italian Circular Economy Stakeholder Platform) raccoglie una selezione delle buone pratiche di economia circolare inviate dagli stakeholder italiani impegnati sul tema, tra cui l'ISPRA.

Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.