Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di La Spezia / Progetto Campagna Urbana

Progetto Campagna Urbana

Il progetto Campagna Urbana, che si inserisce in un quadro strategico di recupero del territorio, ha come obiettivo quello di riattivare pratiche agricole sostenibili, che abbiano un valore esemplare per le loro ricadute sulla rigenerazione del territorio, integrate da funzioni sociali, culturali, educative, di tutela del territorio, dell’ambiente e del paesaggio per avviare un percorso di recupero delle aree collinari con lo scopo finale di potere estendere, nel prossimo futuro, un modello di comportamento territoriale, attraverso strumenti di incentivazione, anche alle iniziative e alle proprietà dei privati.

Al fine di poter dare avvio a questo processo di rigenerazione territoriale il Comune, nella prima fase del progetto, ha destinato alcune aree di proprietà dell’ente, circa dieci ettari, all’attivazione di queste nuove pratiche agricole, rivolgendosi ad una pluralità di potenziali attori: imprese agricole, associazioni di coltivatori, associazioni di volontariato, cooperative, semplici raggruppamenti di cittadini, singoli cittadini. Il bando "Terre incolte", rivolto ai privati, è complementare all'iniziativa avviata sui terreni pubblici.

La prospettiva è quella di propagare un processo rigenerativo delle risorse territoriali attraverso una corretta gestione e riqualificazione del territorio allo scopo di recuperare i suoli ad uso agricolo abbandonati, con il conseguente miglioramento delle condizioni idrogeologiche, mediante una cooperazione pubblico-privato

 Il progetto si inserisce in un disegno più ampio di rigenerazione e di fruizione sociale del territorio collinare che passa anche per la variante al PUC, con la quale è stata ridotta l'edificazione collinare.

Elemento caratterizzante è l’associazione dell’attività agricola e di manutenzione e recupero del territorio a progetti di fruizione sociale del territorio, anticipando alcune delle azioni che trovano un primo campo di sperimentazione a livello regionale nell’ambito della L.R. 4/2014, che favorisce l’estensione di analoghe  finalità al territorio boschivo e alle aree abbandonate di proprietà privata.

Confagricoltura, Cia, Coldiretti, Ispettorato agricoltura della Regione e Nucleo forestale dei Carabinieri.
Area rurale
Da 10.000 a 100.000 abitanti
Comune
Agricoltura, Territorio e Paesaggio
Fondi propri
Laura Niggi
ambiente@comune.sp.it
No file
No file
No file
No file
GELSO nel Rapporto sulla Qualità dell'ambiente urbano

GELSO è anche una delle componenti del Rapporto annuale sulla Qualità dell’ambiente urbano, a cui contribuisce con indicatori dedicati alle buone pratiche dei principali Comuni italiani sui temi Strategie partecipate e integrate, Energia, Mobilità, Rifiuti e Territorio e paesaggio.

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.