Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Germignaga / La “Colonia” di Germignaga: storia di un paese che entrò nel lago

La “Colonia” di Germignaga: storia di un paese che entrò nel lago

Il comune di Germignaga ha vissuto profondi cambiamenti nel corso dell’ultimo secolo, ma l’elemento costante che lo caratterizza, non solo per la collocazione naturale, ma anche e soprattutto per l’identità del paese, è l’acqua che lo contorna, lo attraversa e lo delimita. In particolare, la storia di inizio ‘900 racconta della costruzione di un attracco per il battello, un edificio che per la sua forma proiettata nel lago ha preso il nome gergale di “bislunga”. Questo edificio fu poi utilizzato per le colonie dei bambini e dei ragazzi che lo affollarono durante i mesi estivi nei decenni successivi, tanto da ribattezzarlo una seconda volta come Colonia Elioterapica, per tutti “la colonia”. Con il passare degli anni, la struttura ha conosciuto un lento declino, la destinazione più umile ma ugualmente vivace di sede della Società Canottieri, fino all’inesorabile abbandono.

Nell’ottica della risistemazione e valorizzazione di tutta l’area comunale a lago, le amministrazioni che si sono susseguite hanno predisposto progetti e risorse per il recupero della struttura con un restauro che la restituisse fedele alla realizzazione originale, al fine di creare uno spazio socio-culturale a beneficio della comunità residente e del turismo. Un edificio storico ma attrezzato modernamente per renderlo adatto a mostre, incontri, concerti e momenti aggregativi, inserito in un contesto di pregio per il paesaggio e la qualità del verde che lo circonda e ne costituisce l’accesso. Una porta sul Lago Maggiore, acqua che delimita e allo stesso tempo mette in comunicazione, per un paese che continua a sentirsi parte di esso tanto da continuare ad “entrarci”.

Il progetto ha ricevuto la menzione speciale nella categoria Architettura, Territorio e Paesaggio, Ingegneria nell'ambito del premio Best Practices for Lake 2014 .

Il premio è stato organizzato dall'UNESCO Chair Water Management and Culture - Università per Stranieri di Perugia, ISPRA - banca dati GELSO, Ministero dell'Ambiente e Associazione Idrotecnica Italiana.

Area umida
Inferiore a 10.000 abitanti
Comune
Territorio e Paesaggio
01/10/14
12
Euro 400'000

50% Fondi propri – 50% contributo regionale

Matteo Mantovani
Ufficio_tecnico@cert.comune.germignaga.va.it
www.comune.germignaga.va.it
Poster_bp4L colonia germignaga.pdf — 2135 KB
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.