Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Genova / Progetto "R2CITIES". Comune di Genova

Progetto "R2CITIES". Comune di Genova

Il progetto è collocato all'interno del bando Smart Cities and Communities 2011, lanciato dalla Direzione Generale Energia della Commissione Europea per promuovere la trasformazione verso le smart cities. Genova è l'unica città in Europa ad aver vinto nelle tre tematiche proposte, pianificazione, teleriscaldamento e raffreddamento, efficienza energetica degli edifici. Gli edifici consumano oltre due terzi dell'energia nell'Unione europea ed è pertanto importante affrontare il tema della loro efficienza energetica, ed in particolare della riconversione di edifici esistenti. Come sempre fondamentale è la possibilità di replicare il progetto in altre realtà, genovesi, italiane, europee. Il progetto R2CITIES si pone l'obiettivo di sviluppare e dimostrare strategie per la ristrutturazione di edifici di grandi dimensioni affinché arrivino ad avere un impatto energetico "quasi zero" - Nearly Zero Buildings -. Sono stati individuati progetti pilota nelle tre città partecipanti, Genova, Valladolid ed Istanbul, che prevedono l'uso di soluzioni innovative e replicabili. I progetti dimostrativi di ristrutturazione di edifici residenziali in altrettanti contesti climatici e culturali europei contribuiranno ad individuare soluzioni efficaci e finanziariamente sostenibili per il miglioramento generale delle performance energetiche degli edifici residenziali. Genova nel progetto Il progetto, ancora in fase di definizione, prevede a Genova un intervento di riqualificazione energetica presso il quartiere Diamante a Begato. L'intervento dovrà coinvolgere una superficie di almeno 18.000 mq e comprenderà sia soluzioni tecnologiche per il monitoraggio e la gestione efficiente dell'energia, sia interventi strutturali innovativi tesi a diminuire il consumo energetico dell'edificio ed a favorire la produzione di energia attraverso l'utilizzo di fonti rinnovabili.

Progetto vincitore del Bando Smart Cities and Communities 2011 - Direzione Generale Energia della CE, per la tematica: edifici a zero emissioni

Coordinatore: Fundacion Cartif - Spagna -. Partner genovesi ABB, Univ. di Genova, Officinae Verdi - Gruppo Unicredit - e D'Appolonia; Altre città partner con Genova: Valladolid e Istanbul
Area urbana
Da 100.000 a 1.000.000 abitanti
Comune
Edilizia e Urbanistica, Energia
01/11/13
48
€ 1.045.600
UE
Programma Quadro Ricerca e Sviluppo Tecnologico

Finanziamento richiesto alla UE per l'intero progetto: 9.011.330.87 euro, 2.494.600 euro Finanziamento UE per tutta la città di Genova - di cui 1.045.600 euro per il Comune di Genova.

Gloria Piaggio
http://r2cities.eu/
No file
No file
No file
No file
Navigazione
Buone pratiche di economia circolare

La Piattaforma ICESP (Italian Circular Economy Stakeholder Platform) raccoglie una selezione delle buone pratiche di economia circolare inviate dagli stakeholder italiani impegnati sul tema, tra cui l'ISPRA.

Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.