Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Forlì / MONITORAGGIO - CAMBIO E RICAMBIO... Sensibilizzazione e contributo all'utilizzo dei pannolini lavabili

MONITORAGGIO - CAMBIO E RICAMBIO... Sensibilizzazione e contributo all'utilizzo dei pannolini lavabili

Risultati del progetto


Risultati in campo ambientale

Il progetto ha permesso la diminuzione alla fonte la produzione del rifiuto (mediamente i pannolini rappresentano circa il 10% di rifiuto indifferenziato) annuale. C'è stata una riduzione del rifiuto destinato ai processi di incenerimento o accumulato in discarica.

Obiettivi raggiunti


Risultati in campo economico

Il costo dei pannolini lavabili, calcolato nei 2 – 3 anni di utilizzo è inferiore rispetto a quelli usa e getta (dai 250-ai 750 euro contro i 1500-1800 euro dei pannolini usa e getta).

Obiettivi raggiunti
  • Sviluppo di un mercato di beni e servizi sostenibili

Risultati in campo sociale

L' 86% degli aderenti ha mantenuto l'impegno dell'utilizzo (solo 10 famiglie hanno rinunciato sulle 72 aderenti).

Altre famiglie hanno iniziato a conoscerli e utilizzarli tramite il passaparola tra le mamme e la campagna informativa messa in atto dall’amministrazione con il coinvolgimento di vari attori anche senza contributo Famiglie dei Comuni limitrofi hanno chiesto di partecipare al progetto.

E' chiaramente aumentata la sensibilità e l'interesse dei cittadini con figli piccoli.

Obiettivi raggiunti
  • Riduzione dei rischi sulla salute
  • Sensibilizzazione dell'opionione pubblica in tema di sviluppo sostenibile


Modalità di realizzazione


Creazione di partnership e collaborazioni

Progettazione azioni e soggetti da coinvolgere

• Coinvolgimento della Provincia di Forlì Cesena e del Comune di Cesena

• Realizzazione materiale informativo

• Divulgazione materiale informativo presso Nidi d’infanzia, Ausl (Pediatria, Ostetricia e Ginecologia), Pediatri di famiglia, negozi convenzionati con il Comune, Centro Famiglie, Ass. sociali ecc.

• Partecipazione alla "settimana internazionale del pannolino lavabile" (24aprile/2maggio 2010)

• Partecipazione alla "settimana della riduzione dei rifiuti" (novembre 2010)

• Incontri informativi alle neo-mamme che hanno frequentato/frequentano i "Gruppi Cicogna", corsi di preparazione alla nascita

• Realizzazione blog

• Consulenze individuali per problemi specifici relativi all'utilizzo

• Corso di formazione ad operatori delle farmacie Comunali

• Coinvolgimento Ausl Forlì-Cesena per realizzazione "Protocollo d’intesa" contenente diverse azioni da mettere in atto per la sensibilizzazione all’utilizzo dei pannolini (coinvolgimento di servizi ed operatori diversi)

• Questionari e interviste per valutare efficacia del progetto e opinioni degli utilizzatori

Obiettivi raggiunti
  • Collaborazioni tra soggetti pubblici che esercitano competenze concorrenti o coordinate o di diversi livelli territoriali
  • Creazione di collaborazioni tra soggetti pubblici e soggetti privati
  • Costruzione di strutture associative che garantiscano la continuità nel tempo delle azioni di sostenibilità

Promozione dell'informazione alla comunità locale e della partecipazione dei destinatari

- Comunicati stampa per ogni iniziativa dedicata all’argomento

- Promozione di eventi: i buoni sconto sono stati erogati nella "settimana europea della riduzione dei rifiuti 2010" e in occasione di altri incontri dedicati presso il centro Famiglie, nonchè attraverso la partecipazione alla "settimana internazionale del pannolino lavabile aprile/maggio 2010"

- Brochure e locandina informativa, realizzati in collaborazione con il gruppo Non Solo Ciripà ed il comune di Cesena, e tradotte in varie lingue. Vi sono illustrate tutte le tipologie dei pannolini lavabili.

- Il materiale della campagna informativa è scaricabile nel portale ambiente del sito del Comune di Forlì;

- La distribuzione dell'informazione ha raggiunto ogni nuovo nato, con la collaborazione di Forlìfarma (società farmacie comunali).

- Numerose attività di informazione-divulgazione con la collaborazione di una mamma del gruppo Non Solo Ciripa’ che collabora tenendo incontri informativi e rendendosi disponibile per consulenze individuali in particolare per le future e neo-mamme che hanno frequentato e frequentano i Gruppi Cicogna, corsi di preparazione alla nascita

- Diffusione attraverso l'ass. Non Solo Ciripà, verso proprio target

- I negozi che si sono convenzionati con l’Ammin. comunale per il progetto specifico si sono impegnati costantemente a informare la clientela dell'iniziativa in oggetto e mettendo a disposizione delle famiglie un campione di prodotti da visionare prima dell'acquisto

- Pediatri di famiglia, i quali hanno distribuito ed esposto il materiale divulgativo

- Az.Unità sanitaria locale di Forlì: nei corsi pre-parto le ostetriche mostrano alle future mamme il cambio del pannolino con il lavabile anzichè con l’usa e getta. Inoltre l’Ausl ha partecipato alla diffusione  del materiale informativo presso i reparti di Ginecologia-Ostetricia e Pediatria - promozione di un blog (nel portale Ambiente del Comune di Forlì http://ambiente.comune.forli.fc.it/ dedicato ai pannolini lavabili nel quale le mamme si possono scambiare consigli e buone pratiche).

Attività realizzate
  • Diffusione di informative alla comunità locale mediante affissione di manifesti, distribuzione di brochure o organizzazione di convegni
  • Divulgazione delle attività attraverso siti internet
  • Comunicazioni presso scuole, associazioni di cittadini di vario tipo o altre strutture non direttamente coinvolte nella realizzazione del progetto
  • Consultazione della comunità locale e dei destinatari nella fase di progettazione degli interventi
  • Partecipazione attiva della comunità locale e dei destinatari nella fase di progettazione degli interventi

Formazione delle unità operative
Attività realizzate
  • Produzione e distribuzione di documenti tecnici o manuali
  • Formazione del personale coinvolto mediante corsi
  • Reclutamento di personale specializzato

Integrazione con altre attività e sviluppi futuri

Il servizio welfare acquisterà i pannolini lavabili per le mamme in particolari condizioni disagiate e l'unità infanzia andrà incontro alle esigenze delle mamme che chiederanno di cambiare il proprio figlio con i pannolini lavabili nelle strutture dei nidi comunali.

Attività realizzate
  • Integrazione della componente ambientale nelle altre politiche dell’ente


Criticità


Criticità affrontate

Nessuna problematica particolare a parte che abbiamo poco personale per seguire questo tipo di progetto.

Tipologia criticità
  • Risorse logistiche e tecniche


Trasferimento dell'esperienza


Elementi innovativi e attività per il trasferimento dell'esperienza

Questa iniziativa è trasferibile a qualsiasi Comune o Provincia d’Italia.

L’impegno su questo progetto pilota è costante con l’organizzazione di formazione all’utilizzo dei pannolini lavabili per le neo-mamme, tenuto da una mamma del Gruppo NonSoloCiripà ai Gruppi Cicogna, la distribuzione dei depliant, e il continuo monitoraggio delle mamme che hanno ricevuto il buono acquisto dall’amministrazione comunale nella settimana della riduzione del rifiuto.

Strumenti per il trasferimento dell'esperienza
  • Documentazione tecnica e manuali consultabili in loco
  • Documentazione tecnica e manuali consultabili on line
  • Creazione di un sito web del progetto
  • Disponibilità a rispondere telefonicamente o via e-mail a quesiti specifici
  • Breve collaborazione con altri soggetti che intendano implementare esperienze simili
Navigazione
Buone pratiche di economia circolare

La Piattaforma ICESP (Italian Circular Economy Stakeholder Platform) raccoglie una selezione delle buone pratiche di economia circolare inviate dagli stakeholder italiani impegnati sul tema, tra cui l'ISPRA.

Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.