Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Forlì / Forlì fa la differenza-impariamo a differenziare

Forlì fa la differenza-impariamo a differenziare

Il progetto di educazione ambientale è promosso dal Comune di Forlì (assessorato all’ambiente) in collaborazione con le GEV che si avvalgono del supporto del Tavolo delle associazioni ambientaliste.

Il progetto denominato “Forlì fa la differenza-impariamo a differenziare”, si pone come obiettivo principale quello di cogliere il senso del processo di trasformazione dei rifiuti: da scarto a risorsa, da inutilizzato a riutilizzabile in modo da sviluppare, tramite laboratori didattici mirati, la conoscenza dei principali tipi di rifiuti prodotti dall'uomo, della loro pericolosità se dispersi nell'ambiente.

E’ infatti fondamentale far comprendere precocemente gli effetti che gli stili di vita producono sull’ambiente in modo da intervenire positivamente sulla formazione ed interiorizzazione di micro e macro comportamenti adeguati. Il progetto si propone di porre le basi per la promozione di un comportamento critico e propositivo verso il proprio contesto ambientale. La capacità di osservazione dell’ambiente e degli elementi naturali consente di sviluppare le basi per la formazione di un metodo scientifico: i bambini vengono abituati a riflettere e formulare semplici ipotesi relative alle esperienze vissute.

Il progetto prevede l'allestimento di 5 percorsi dedicati ognuno ad un aspetto del ciclo dei rifiuti (Riduzione, Riuso, Raccolta differenziata, Riciclo e Recupero) dando modo ai visitatori di constatare a che livello è la produzione di rifiuti e di valutare come ciò che buttiamo possa essere riusato in modo giocoso, utile e creativo e l'organizzazione di laboratori per i bambini.

 Lo scopo è mostrare i materiali e le varie fasi della loro vita, una volta sottratti al destino di rifiuti, inserendo testi e dati sintetici.

Con il progetto si vuole anche cercare di indicare i legami con le attività presenti sul territorio e naturalmente i riferimenti alla raccolta porta a porta in partenza a Forlì.

GEV
Area urbana
Da 100.000 a 1.000.000 abitanti
Comune
Rifiuti, Strategie partecipate e integrate
01/03/11
3
Fondi propri
Ornella Mordenti
http://ambiente.comune.forli.fc.it/blog/n/100/aperto-palazzo-albertini-piazza-saffi-il-progetto-forli-fa-la-differenza/
No file
No file
No file
No file
GELSO nel Rapporto sulla Qualità dell'ambiente urbano

GELSO è anche una delle componenti del Rapporto annuale sulla Qualità dell’ambiente urbano, a cui contribuisce con indicatori dedicati alle buone pratiche dei principali Comuni italiani sui temi Strategie partecipate e integrate, Energia, Mobilità, Rifiuti e Territorio e paesaggio.

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.