Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Foggia / FORUM FG - Indicatore sintetico comunale di sviluppo

FORUM FG - Indicatore sintetico comunale di sviluppo

Il Forum Foggia, partendo dall'individuazione di un tema generale e giungendo alla definizione ed allo sviluppo di tematiche di sostenibilità ambientale avanzate nell'ambito di interessi collettivi, produrrà una fotografia dell'assetto territoriale indagato e delle realtà sociali attuali. Procedere in modo analogo per altre aree geografiche permetterebbe la definizione di differenti scenari a partire da una scelta metodologica comune che permetterebbe di confrontare le esperienze realizzate evidenziando quali azioni di politica ambientale hanno prodotto esperienze di sviluppo sostenibile maggiormente positive. Le azioni indispensabili alla costituzione della struttura del Forum Foggia saranno svolte secondo l'ordine che segue: 1. Composizione del Coordinamento tecnico - operativo: il Comune, in qualità di coordinatore generale delle attività del Forum Foggia, avvierà i lavori per la costituzione del coordinamento tecnico - operativo, che avrà l'incarico di organizzare, promuovere ed attivare la struttura. 2. Individuazione e coinvolgimento dei Tutor: Contatti e prime consultazioni saranno necessarie per avvicinare le organizzazioni, associazioni, enti e Istituti, locali nazionali e internazionali - ENEL, WWF, ecc. -. 3. Organizzazione Logistica: La predisposizione e la cura degli spazi e delle attrezzature tecniche per attivare i lavori del Forum. 4. Definizione programmazione generale delle attività: a -Redigere una lista delle attività e delle proposte; b -Pianificare gli incontri con i singoli attori; c -Programmare gli incontri con gruppi omogenei di attori; d -Definire i termini della presentazione della struttura. 5. Presentazione del Forum FG: a -Progettazione e realizzazione di un opuscolo informativo per la cittadinanza sul processo di A21 con particolare riguardo all'iniziativa del Forum; b -Organizzazione di un meeting con le varie parti sociali per presentare il tema generale "Indicatore Sintetico Comunale di Sviluppo Sostenibile" proposto quale argomento principale delle attività del Forum articolate secondo i progetti specifici; presentare i primi "progetti pilota" dell'operazione, che vedranno nel ruolo di tutor la LIPU. 6. Avvio dei "Progetti pilota": L'individuazione di due progetti legati al tema degli indicatori, avvenuta già a monte della formazione del Forum FG, permetterà l'avvio tempestivo di operazioni pilota grazie alle quali sarà possibile perfezionare l'impostazione delle iniziative successivamente svolte dalla struttura. 7. organizzazione di un Workshop propositivo: Verrà curata l'organizzazione di un Workshop aperto alla cittadinanza, e presieduto dai Tutor individuati, per raccogliere selezionare e sviluppare i primi suggerimenti e proposte sulle tematiche di interesse e possibile oggetto di futuri progetti specifici. 8. Formazione dei GdL: A seguito dei risultati del Workshop verranno organizzate alcune riunioni operative che stabiliranno il programma delle attività inerenti i progetti specifici emersi ed i relativi Gruppi di Lavoro potranno contare sulla guida e sulla esperienza di un Tutor e sulla presenza di un consulente scientifico ed uno tecnico, responsabili di progetto, proposti e nominati dallo stesso gruppo. 9. Manifestazioni culturali. 10. Pubblicità e informazione. 11. Prodotti multimediali.
Cofinanziamento del Ministero dell'Ambiente Bando A21L - 2000 -
LIPU
Area urbana
Da 10.000 a 100.000 abitanti
Comune
Strategie partecipate e integrate
05/11/01
18
€ 225.175
Ministero dell'Ambiente
Cofinanziamento del Ministero dell'Ambiente del 68,8% pari a 154937,07 euro
Michele Lauriola
None
No file
No file
No file
No file
archiviato sotto: , ,
Navigazione
Buone pratiche di economia circolare

La Piattaforma ICESP (Italian Circular Economy Stakeholder Platform) raccoglie una selezione delle buone pratiche di economia circolare inviate dagli stakeholder italiani impegnati sul tema, tra cui l'ISPRA.

Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.