Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Ferrara / CLEAR - City and Local Environmental Accounting and Reporting

CLEAR - City and Local Environmental Accounting and Reporting

CLEAR - City and Local Environmental Accounting and Reporting - Progetto per la contabilità e il report ambientali di città e comunità locali -, è il primo progetto europeo di contabilità ambientale applicata agli enti locali, prevedendo la realizzazione e l'approvazione di "bilanci verdi" da parte di un campione significativo di comuni e province del nostro Paese. Diciotto enti locali si sono coordinati per mettere a punto un metodo di lavoro comune. Gli ideatori, il capofila e i partner sono tutti italiani, ad eccezione di Les Eco Maires, che rappresenta il punto di raccordo tra questa esperienza e analoghi percorsi di altre nazioni.Gli enti locali partner del progetto CLEAR sono all'avanguardia nelle azioni di monitoraggio ambientale e nella verifica della efficacia / efficienza delle relative politiche. Tutti hanno infatti già adottato almeno uno strumento di gestione ambientale o sistemi di contabilità ambientale per l'orientamento dei decisori politici. Oltre a redigere periodici Rapporti sullo Stato dell'Ambiente, hanno tutti adottato le procedure di Agenda 21 locale per lo sviluppo sostenibile e sono membri del Coordinamento italiano A21L.Gli obiettivi del progetto sono migliorare la "governance" locale in materia di ambiente e fornire agli amministratori strumenti pratici di supporto alle decisioni. Dopo una fase di sperimentazione iniziale, i 18 enti locali che partecipano a CLEAR approveranno ciascuno un proprio bilancio ambientale - fine 2002 -, contestualmente al bilancio economico-finanziario e agli altri documenti di programmazione. La fase finale del progetto vedrà inoltre la messa a punto del "Metodo CLEAR", cioè le procedure, i modelli, le migliori pratiche e le batterie di indicatori idonei a produrre una concreta "contabilità ambientale" per un comune o una provincia. Nascerà dunque una strumentazione, efficace e collaudata, per riconoscere e integrare gli aspetti ambientali in tutte le politiche di gestione del territorio.
None
Capofila è il comune di Ferrara. Partecipano i comuni di: Bergeggi, Castelnovo ne' Monti, Cavriago, Grosseto, Modena, Pavia, Ravenna, Reggio Emilia, Rovigo, Salsomaggiore, Varese Ligure; e le province di Bologna, Ferrara, Reggio Emilia, Modena, Napoli, Torino
Area urbana
Da 100.000 a 1.000.000 abitanti
Ambito nazionale
Territorio e Paesaggio, Strategie partecipate e integrate
01/10/01
36
€ 1.928.664
UE
LIFE
Il progetto è stato cofinanziato al 50% dalla Commissione Europea nell'ambito del programma LIFE AMBIENTE
http://ww4.comune.fe.it/clear-life/
No file
No file
No file
No file
Navigazione
Buone pratiche di economia circolare

La Piattaforma ICESP (Italian Circular Economy Stakeholder Platform) raccoglie una selezione delle buone pratiche di economia circolare inviate dagli stakeholder italiani impegnati sul tema, tra cui l'ISPRA.

Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.