Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Ferrara / A.M.F. - Progetto europeo Adriatic Model Forest

A.M.F. - Progetto europeo Adriatic Model Forest

Il Comune di Ferrara ha aderito in qualità di partner al progetto A.M.F (Adriatic Model Forest), all’interno del Programma Operativo di Cooperazione Transfrontaliera IPA Adriatico, piorità 2 – Risorse Naturali e Prevenzione dei Rischi, che vede la presenza di ALBANIA, BOSNIA-HERZEGOVINA, CROATIA, GRECIA MONTENEGRO e SERBIA.

L'idea di Model Forest o Foresta Modello proviene dal Canada ed è fondata sulla possibilità di partecipazione e collaborazione di tutti gli stakeholder che abbiano interessi sulla gestione del paesaggio agroforestale del loro territorio, per un miglioramento ed un incremento, attraverso l'innovazione e la governance, della qualità di queste aree. Il progetto prevede quindi una forte partecipazione della comunità locale alle scelte gestionali e di pianificazione del territorio, per arrivare alla definizione di programmi operativi condivisi e trasparenti, considerando sempre tutti gli interessi in gioco, compresi quelli a valenza sociale ed ambientale, incentrati sul ruolo multifunzionale paesaggi agro-forestali. Il concetto chiave riguarda il tentativo di assicurare la sostenibilità favorendo gli input per le politiche di sviluppo regionale e la pianificazione territoriale, analizzando come il concetto di Model Forest può essere applicato al meglio per rispondere alle esigenze regionali.

 

L'obiettivo locale del progetto AMF (Adriatic Model Forest) è la condivisione con gli attori del territorio della provincia di Ferrara di un’idea comune di paesaggio e la realizzazione di metodologie e azioni sostenibili per la sua gestione attraverso la creazione di una “Foresta Modello”.

Una Foresta Modello è un'associazione volontaria di persone che vivono in un particolare territorio e sono interessate a scoprire, definire, valorizzare e garantire la sostenibilità; oltre a condividere le esperienze e conoscenze per contribuire alle finalità ambientali a livello globale.

Il processo per facilitare la sua attuazione è stato realizzato attraverso step di conoscenza, dibattito, informazione e condivisione, con l’utilizzo di un format attraverso schede create dal Segretariato del Network delle Foreste Modello Mediterranee. Attraverso questo processo tutti i partner AMF hanno potuto approfondire la loro conoscenza sul concetto di Adriatic Model Forest e di gestione sostenibile del paesaggio, per poter in seguito avviare iniziative Foresta Modello e/o facilitare i processi di realizzazione.

Il progetto ha permesso di entrare in contatto con molti soggetti del territorio, che hanno potuto esprimere soprattutto il loro desiderio di partecipazione alla gestione del territorio agroforestale ferrarese. Il progetto è stato prolungato fino a marzo 2015.

Promotore e Lead partner del progetto è la Croazia, attraverso il suo l’Istituto per la Ricerca Forestale della Croazia. Altri partner: Montenegro - Università di Podgorica – Facoltà di Biotecologie, Italia . Comune di Ferrara – Servizio Ambiente, Albania - Università di Tirana – Facoltà di Scienze Forestali, Croazia - Ente Bonifiche del Carso e Colture Mediterranee, Serbia – Istituto Forestale dello Stato – Belgrado, Croazia – Contea Sibenik e Knin – Sibenik, Serbia – Impresa Pubblica Vojovodinasume – Preradoviceva, Bosnia Herzegovina – Università di Sarajevo, Facoltà Studi Forestali, Gracia - Regione Thesprotias, Igoumenitsa
Territorio provinciale
Da 100.000 a 1.000.000 abitanti
Provincia
Strategie partecipate e integrate, Agricoltura, Territorio e Paesaggio
01/09/12
27
Costo totale progetto € 1.675.220 – Comune Ferrara € 167.400
Comunità Europea

Strumento di finanziamento: IPA Adriatic – Cross Border Cooperation 2007 - 2013

Paola Tommasini
idea@comune.fe.it
www.comune.fe.it/idea
No file
No file
No file
No file
Navigazione
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.