Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Cinisello Balsamo / A21L CB - Agenda 21 locale a Cinisello Balsamo

A21L CB - Agenda 21 locale a Cinisello Balsamo

Il progetto Agenda 21 Locale di Cinisello Balsamo si sviluppa nel quadro unitario di ricerca e implementazione di strumenti e di progetti di sostenibilità per la città. Cinisello Balsamo, insieme con Bresso, Sesto S. Giovanni e Cologno Monzese, sta elaborando una pianificazione strategica per lo sviluppo sostenibile dell'Area Nord Milano e vuole con questo progetto promuovere e declinare nella realtà locale del proprio comune il processo di area in atto in un percorso partecipato in cui i cittadini abbiano un ruolo attivo nel delineare le direzioni e le priorità d'azione. Le aree di intervento delle azioni previste sono: 1.Un coordinamento Agenda 21 interno all'Amministrazione con la creazione di un gruppo di coordinamento interassessorile e intersettoriale che: - Definisca, sulla base della RSA e di quanto finora prodotto in ambito locale e di area, le linee per la strategia di sviluppo sostenibile della città; - Si relazioni in continuo con il Forum e faccia da supporto tecnico per il processo; - Assicuri il tramite tra Forum e Amministrazione - Giunta, Consiglio, Settori Interni - per pianificare le singole azioni in modo integrato e sinergico. 2.La realizzazione di studi ambientali - RSA, la sperimentazione di un processo di contabilità ambientale interna al Settore Ecologia - come ulteriore fonte di dati e di indicatori utili per delineare le linee guida per il Forum e supportare i suoi lavori nella fase di analisi. 3.La realizzazione di un piano di campagne di formazione e informazione rivolte alla cittadinanza - con particolare attenzione alle diverse fasce d'età 0 - 18, giovani, adulti -, sia sulle tematiche legate allo sviluppo sostenibile sia sulla conoscenza specifica dello strumento di Agenda 21 Locale. L'obiettivo è quello di individuare nuovi canali per stimolare la partecipazione dei cittadini rispetto ai temi dell'Agenda 21 e la condivisione del processo in atto sul territorio. 4.L'attivazione e la gestione di un Forum capace di accogliere tutti gli stakeholders sociali ed economici di Cinisello B. con l'obiettivo di discutere, condividere ed elaborare il Piano d'Azione Locale per la città sulla base delle linee guida esplicitate dalla Segreteria Tecnica di Coordinamento - punto 1 - e dai documenti disponibili - PRG, Piano Energetico Comunale, PTCP, Piano Strategico del Nord Milano, Agenda 21 Locale del Nord Milano -. Le azioni previste sono articolate in 4 fasi: FASE 1 - COSTITUZIONE DI UNA SEGRETERIA TECNICA E DI COORDINAMENTO per l'Agenda 21 di Cinisello Balsamo. In questa fase di lavoro sono previste le seguenti azioni: - La formazione e informazione di tutti gli organi interni all'Amministrazione per costruire una base comune di conoscenze e linguaggi e creare motivazione e condivisione al processo; - La successiva istituzione della Segreteria Tecnica di Coordinamento con mandato di collaborazione operativa per le fasi successive del progetto. FASE 2 - STUDI DI COMPLETAMENTO DEL QUADRO DIAGNOSTICO. In questa fase di lavoro sono previste: - La stesura della RSA - versione analitica -; - Studio pilota di contabilità ambientale del Servizio Igiene Urbana del Settore Ecologia. FASE 3 - COSTITUZIONE DI FORUM CITTADINO. In questa fase di lavoro sono previste: - L'individuazione, la costituzione e prime riunioni del Forum; - Costituzione del Forum dei giovani; - Seminario di simulazione EASW per la costituzione dei tavoli di lavoro; - Tavoli di analisi; - Linee guida per il Piano d'Azione. FASE 4 - INFORMAZIONE,FORMAZIONE E COINVOLGIMENTO DEI CITTADINIi. In questa fase sono previste tre aree di azione: - Campagna informativa a supporto del processo di Agenda 21 Locale di Cinisello; - Campagna informativa su alcune tematiche inerenti allo sviluppo sostenibile; - Campagna informativa sulla vivibilità a Cinisello Balsamo.

Cofinanziamento del Ministero dell'Ambiente Bando A21L - 2000 -
Area urbana
Da 10.000 a 100.000 abitanti
Comune
Strategie partecipate e integrate
01/11/01
18
€ 142.129
Ministero dell'Ambiente
Cofinanziamento del Ministero dell'Ambiente del 58% pari a 82.116,65 euro
Marina Lucchini
No file
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.