Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Bolzano / Servizio Nonni Vigili e pedibus

Servizio Nonni Vigili e pedibus

Da circa 20 anni è attivo a Bolzano un servizio di Nonni Vigili, con circa 100 operatori che nell’orario di ingresso e uscita dalle scuole elementari sorvegliano i principali attraversamenti pedonali in area scolastica. Per particolari situazioni sono presenti anche gruppi di accompagnamento a piedi. Presso le scuole situate in strade secondarie o a vicolo cieco è stato anche possibile introdurre una regolamentazione di “strada scolastica” che, mediante apposita ordinanza, prevede il divieto di transito durante l’ingresso e l’uscita degli alunni.

Il personale coinvolto è costituito da persone anziane appositamente assunte dal Comune di Bolzano, con compenso da considerarsi ai fini fiscali derivante dall’assunzione di obblighi di fare, di non fare o di permettere ai sensi degli artt. 67, co. 1, lett. I) e 71, co. 2 del TUIR, in conformità al vigente “Regolamento per il Servizio Nonni Vigili”. Questo garantisce un’esperienza pluridecennale e quindi una sicurezza in termini di affidabilità e gestione.

I percorsi di accompagnamento vengono realizzati su itinerari percorribili in massimo 20 minuti a piedi e sono previsti punti di raccolta intermedi, dove i bambini si possono unire al gruppo per raggiungere la scuola guidati dai Nonni Vigili.

Il progetto ha favorito nel corso degli anni una riduzione dell’uso dell’autovettura privata per l’accompagnamento a scuola dei bambini a favore di scelte di mobilità attiva. Grazie alla presenza dei Nonni Vigili presso gli attraversamenti pedonali e dei percorsi pedibus, i bambini possono raggiungere in sicurezza la scuola a piedi o in bicicletta e in questo modo sviluppano capacità di orientamento e autonomia e viene favorita la loro socializzazione.

Area urbana
Da 100.000 a 1.000.000 abitanti
Comune
Mobilità
01/01/00
450.000
Fondi propri

Contributo provinciale per alcuni nuovi percorsi di accompagnamento

Brunella Franchini
www.comune.bolzano.it
Bolzano_Nonni vigili.pdf — 2347 KB
No file
No file
No file
archiviato sotto: , ,
Navigazione
Buone pratiche di economia circolare

La Piattaforma ICESP (Italian Circular Economy Stakeholder Platform) raccoglie una selezione delle buone pratiche di economia circolare inviate dagli stakeholder italiani impegnati sul tema, tra cui l'ISPRA.

Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.