Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Bologna / SMARTFREIGHT Smart freight transport in urban areas

SMARTFREIGHT Smart freight transport in urban areas

La distribuzione delle merci è cruciale per lo sviluppo economico delle città così come la sua razionalizzazione è fondamentale per garantire la vivibilità nelle stesse. La razionalizzazione non  può che tenere conto della mobilità in generale e, in particolare, del numero e dislocazione delle piazzole di sosta, i percorsi ottimali per la consegna ed il ritorno.

SMARTFREIGHT ha come obiettivo quello di applicare le più recenti tecnologie dell’informazione (ICT) per migliorare la distribuzione delle merci e così, allo stesso tempo, migliorare la performance economica delle aree più centrali delle nostre città senza penalizzare i cittadini che vivono nelle stesse.

Il progetto ha sviluppato una piattaforma, basata sul protocollo CALM (il protocollo approvato ISO per le comunicazioni eterogenee tra apparecchiature mobili), in grado di monitorare ogni singolo veicolo impegnato nella distribuzione merci all’interno dell’area urbana. Il controllo ha consentito di comunicare la rotta migliore sulla base dell’osservazione delle condizioni del traffico. La creazione di nuovi servizi ICT basati su CALM consentono di pianificare in modo ottimale la distribuzione merci nei contesti locali.

SINTEF (NO) (coordinatore); Q-Free (NO); ETRA Investigación y Desarrollo, S.A (ES); Norwegian Public Road Administration (NO); Dublin Transportation Office (IE); University of Southampton (UK); Chalmers tekniska hoegskola AB (SE); POLIS (BE) Asociación para el desarrollo de la logística (ES).
Area urbana
Da 100.000 a 1.000.000 abitanti
Comune
Mobilità
01/01/08
30
3.012.324
UE
Programma Quadro Ricerca e Sviluppo Tecnologico
http://www.smartfreight.info/
Final Report SMARTFREIGHT.pdf — 563 KB
No file
No file
No file
Navigazione
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.