Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Bologna / GAIA Green Areas Inner City Agreement e GAIA Forestazione urbana

GAIA Green Areas Inner City Agreement e GAIA Forestazione urbana

Il progetto GAIA - Green Area Inner City Agreement è stato sviluppato tra il 2010 ed il 2013 nel territorio del Comune di Bologna grazie al contributo del programma LIFE + della Commissione europea. Il progetto, volto a incrementare le aree verdi di Bologna attraverso la piantagione di nuovi alberi con l'obiettivo di contrastare i cambiamenti climatici, migliorare la qualità dell'aria e l'ambiente urbano, è stato promosso dal Comune di Bologna nel ruolo di capofila e ha visto la partecipazione in qualità di partner di Cittalia – Fondazione Anci Ricerche, Impronta Etica, Istituto di Biometeorologia del CNR e di Unindustria Bologna.

Le attività iniziate nell’ambito del progetto Life sono proseguite con il progetto GAIA-forestazione urbana.

L’obiettivo è contrastare i cambiamenti climatici attraverso la piantagione di alberi direttamente sul territorio comunale. Il verde urbano può portare grandi benefici in termini di mitigazione e adattamento alle emissioni climalteranti grazie alle funzioni biologiche delle piante, che permettono l'assorbimento della CO2 e la depurazione dell'aria dagli inquinanti, contrastando l’effetto “isola di calore” tipico delle città. Non solo, l’attività di forestazione urbana contribuisce a riqualificare e migliorare la vivibilità dell’ambiente urbano, con ricadute positive di carattere sociale e relazionale.

GAIA prevede il coinvolgimento attivo delle imprese e delle associazioni del territorio, che attraverso la sottoscrizione di un protocollo d'intesa con il Comune di Bologna sono invitate a compensare le proprie emissioni attraverso un contributo per la piantagione di nuovi alberi in città. Il progetto GAIA è un innovativo esempio di partnership pubblico privato, uno strumento di governance nuovo e di successo nella realizzazione di politiche pubbliche di sviluppo locale. La partnership GAIA si fonda principalmente su tre strumenti: un protocollo d'intesa e 3 allegati tecnici (aree, specie arboree e piano di comunicazione) oltre ad uno strumento che permette di calcolare la CO2 prodotta dalle attività o ramo di attività delle imprese.

Cittalia - Fondazione Anci Ricerche, Impronta Etica, Istituto di Biometeorologia - CNR e Unindustria Bologna
Area urbana
Da 100.000 a 1.000.000 abitanti
Comune
Territorio e Paesaggio
10/10/10
30
1.202.000
UE
LIFE

Cofinanziamento totale dell'Unione Europea: 600.000€
Cofinanziamento del Comune di Bologna: 250.000€

ambientecomune@comune.bologna.it
http://www.lifegaia.eu/
GAIA_LAYMAN.pdf — 1098 KB
GAIA_AfterLIFE.pdf — 433 KB
No file
No file
Navigazione
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.