Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Bari / MONITORAGGIO - MUSICA Monitoraggio Urbano attraverso Soluzioni Innovative per Città Agili

MONITORAGGIO - MUSICA Monitoraggio Urbano attraverso Soluzioni Innovative per Città Agili

Risultati del progetto


Risultati in campo ambientale

Monitoraggio e correlazione di dati ambientali di natura diversa, tutti geolocalizzabili su aree del contesto cittadino (a livello di zone di censimento ISTAT), relativamente ai consumi energetici (ENEL), termici (AMGAS), consumi di acqua (AQP), qualità aria (ARPA).

Identificata una zona della città (via, quartiere, municipio o zona censimento ISTAT), è possibile aggregare dati provenienti da più fonti per correlarli e trarre informazioni a valore aggiunto per i decision maker comunali.

Sperimentazione su struttura pubblica di dispositivi IoT per il monitoraggio dei consumi energetici e termici.

Obiettivi raggiunti
  • Tutela o ripristino degli ecosistemi
  • Tutela del paesaggio
  • Introduzione o miglioramento dei sistemi di gestione ambientale


Risultati in campo economico
Obiettivi raggiunti

Risultati in campo sociale

Acquisto di telecamere intelligenti di videosorveglianza per il monitoraggio del territorio.

Obiettivi raggiunti
  • Tutela e riqualificazione del patrimonio culturale e degli spazi pubblici


Modalità di realizzazione


Creazione di partnership e collaborazioni

Protocolli di intesa con AMTAB, AMIU, AMGAS (Enti Municipalizzate) e ARPA, AQP, ENEL.

Obiettivi raggiunti
  • Collaborazioni tra soggetti pubblici che esercitano competenze concorrenti o coordinate o di diversi livelli territoriali
  • Creazione di collaborazioni tra soggetti pubblici e soggetti privati

Promozione dell'informazione alla comunità locale e della partecipazione dei destinatari

Allestimento di un Urban Center, con apparecchi multimediali, struttura aperta al pubblico destinata alla comunicazione ed alla divulgazione del progetto.

Attività realizzate
  • Diffusione di informative alla comunità locale mediante affissione di manifesti, distribuzione di brochure o organizzazione di convegni
  • Divulgazione delle attività attraverso siti internet
  • Consultazione della comunità locale e dei destinatari nella fase di progettazione degli interventi
  • Partecipazione attiva della comunità locale e dei destinatari nella fase di progettazione degli interventi

Formazione delle unità operative

Formazione a dipendenti comunali sull’utilizzo del cruscotto web del progetto, dove poter visualizzare/creare/modificare nuovi indicatori.

Attività realizzate
  • Produzione e distribuzione di documenti tecnici o manuali
  • Formazione del personale coinvolto mediante corsi
  • Affiancamento di consulenti al personale interno

Integrazione con altre attività e sviluppi futuri

Integrazione del progetto M.U.S.I.C.A. con molti dei Sistemi Informativi Settoriali in uso presso il Comune di Bari, oltre che con altri progetti in fase di realizzazione in ambito PON Metro 2014-2020.

Attività realizzate
  • Avvio di nuovi progetti d'implementazione
  • Modifica degli strumenti di pianificazione
  • Adozione di nuovi sistemi di gestione integrati


Criticità


Criticità affrontate

Le principali criticità si sono avuto nella pianificazione dei protocolli di intesa con i vari enti coinvolti nel progetto sull’alimentazione dei dati oggetto di analisi.

Tipologia criticità
  • Coordinamento con altri enti pubblici


Trasferimento dell'esperienza


Elementi innovativi e attività per il trasferimento dell'esperienza

Produzione di manuali tecnici, operativi ed informativi.

Presentazione del progetto a conferenze e workshop nazionali ed internazionali.

Divulgazione del progetto su un’area dedicata del portale istituzionale del Comune di Bari.

Confronto con il Team per la Trasformazione Digitale con riferimento alla piattaforma Data Analytic Framework (DAF).

Strumenti per il trasferimento dell'esperienza
Navigazione
Buone pratiche di economia circolare

La Piattaforma ICESP (Italian Circular Economy Stakeholder Platform) raccoglie una selezione delle buone pratiche di economia circolare inviate dagli stakeholder italiani impegnati sul tema, tra cui l'ISPRA.

Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.