Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Barcellona Pozzo di Gotto / Bar.Do - Barcellona Pozzo di Gotto domani

Bar.Do - Barcellona Pozzo di Gotto domani

Il progetto ha come obiettivo principale la predisposizione e l'avvio del piano della sostenibilità del territorio comunale, attraverso un'attività integrata di coinvolgimento, partecipazione ed elaborazione di conoscenze. Il progetto, secondo quanto suggerito dalle Linee Guida fornite dal Ministero dell'Ambiente, è articolato in tre fasi così strutturate: A1. Realizzazione di azioni di coinvolgimento degli attori locali sulle buone pratiche attuative dell'Agenda 21 locale. A2. Costituzione di un Forum Civico permanente di Agenda 21 e allestimento di un sito internet in continuo aggiornamento sulle attività del Forum A3. Elaborazione del Rapporto sullo Stato dell'Ambiente che evidenzi il quadro diagnostico delle componenti fisiche e antropiche del territorio interessato. Preliminarmente all'attivazione della Fase A1, verrà costituito un Comitato tecnico-scientifico per l'avvio, e l'impostazione delle varie fasi. Il Comitato, costituito da rappresentanti dei vari Settori dell'Amministrazione Comunale e da una rappresentanza di partner istituzionali - Provincia Regionale di Messina, AUSL n°5, Facoltà di Scienze dell'Università di Messina -, avrà un forte ruolo politico poiché dovrà programmare, coordinare, e supportare tutte le azioni di progetto. La fase A1 sarà così organizzata: stage formativo per il personale dell'Amministrazione Comunale, iniziative di comunicazione - somministrazione di questionario, sondaggi, interviste, organizzazione di seminario formativo, attivazione di laboratori di educazione ambientale nelle scuole, creazione di punti informativi nella città, workshop di lavoro - e mappatura degli stakeholder locali. La fase A2 prevede l'attivazione del Forum civico composto, oltre al Comitato tecnico-scientifico, dai soggetti individuati fra gli stakeholder del territorio. Il Forum avrà, come finalità, la costruzione di indirizzi e strategie concertate sulle tematiche della tutela ambientale che possano tradursi in azioni politiche da attuarsi nel territorio; si doterà di regolamento e provvederà ad individuare l'oggetto di studio dei gruppi tematici. Sarà creato un sito internet in continuo aggiornamento sulle attività del Forum tale da garantire un'informazione costante al cittadino. La fase A3 sarà la redazione del rapporto sullo Stato dell'Ambiente; i temi trattati riguarderanno le forme di compromissione e di inquinamento degli elementi e delle componenti ambientali. Saranno acquisiti i dati esistenti e concordati gli obiettivi generali di sostenibilità locale; sarà individuata la base dati da utilizzare, saranno elaborati e selezionati gli indicatori ambientali misurabili e rilevanti ai fini dell'attivazione delle politiche ambientali. La relazione finale consentirà di misurare il grado di salute del territorio. Tutte le attività previste dal progetto avranno larga diffusione sui mezzi di comunicazione locale.
Bando Agenda 21 locale 2002 del Ministero dell'Ambiente
Provincia Regionale di Messina; Università di Messina - Facoltà di Scienze MM.FF.NN.; Istituto Comprensivo III "B. Genovese"; AUSL 5 Messina
Area urbana
Da 10.000 a 100.000 abitanti
0
Strategie partecipate e integrate
12/11/04
18
€ 214.285
Ministero dell'Ambiente
Cofinanziamento del Ministero dell'Ambiente Bando A21L 2002 ? 149.758,97
Carmelo Perdichizzi
None
No file
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.