Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Comune / Comune di Ascoli Piceno / Ascol.t.O. - Ascoli per l'Agenda ventuno delle Pari Opportunità

Ascol.t.O. - Ascoli per l'Agenda ventuno delle Pari Opportunità

Il Comune di Ascoli Piceno sta già avviando un processo di Agenda 21 Locale; tuttavia nella fase di coinvolgimento degli attori locali, si osserva spesso l'impossibilità di avere rappresentanze sufficienti delle cosiddette minoranze, quali bambini, donne, non residenti, disabili, anziani, ecc. e quando nella migliore delle ipotesi queste sono rappresentante difficilmente hanno un peso importante nelle scelte di pianificazione. Per poter meglio coinvolgere le citate fasce di popolazione e costruire uno scenario futuro della Città delle minoranze, il Comune, in occasione del presente Bando ministeriale, propone un'Agenda 21 parallela a quella in fase di avvio, dedicata solo agli attori considerati nella direttiva sulle Pari opportunità.Tale iniziativa deve risultare contemporanea a quella appena avviata in modo da costruire un integrazione fattiva tra i due Forum plenari ed i conseguenti Forum tematici. Tale integrazione dovrà quindi trovare risultato nella condivisione di un core set di indicatori comune per rappresentare il termometro dello sviluppo sostenibile della città adatto ad entrambi gli interlocutori. L'Agenda 21 Locale degli Attori Esclusi - AE - presenta evidenti caratteri di innovazione, sia per il processo fine a se stesso, sia per l'integrazione con il processo A21L classico, con il quale deve continuamente confrontarsi costruendo scenari e visioni tra loro compatibili.Il progetto ASCOLTO si articola in azioni di coinvolgimento dei bersagli partecipativi e di attivazione del Forum plenario e dei workshop tematici secondo i classici schemi ICLEI; i due processi, l'Agenda 21 della città e l'Agenda 21 AE, sono strettamente relazionati tra loro e svolgono le rispettive attività in simultanea - talvolta anche logistica -, in modo che ogni step processuale tenga conto dello stato di condivisione dell'altro. Il progetto prevede in conclusione la redazione del Rapporto Stato Ambiente AE, rappresentato da un core set di indicatori per la futura Città delle minoranze, e l'integrazione del Rapporto Stato Ambiente della Città di Ascoli Piceno sulla base del core set di indicatori condiviso il progetto degli AE. L'Agenda 21 Locale del Comune di Ascoli Piceno rappresenta quindi il meta strumento di gestione urbana con cui l'amministrazione ha deciso di avviare un primo luogo di partecipazione allargata alle decisioni di politica economica, sociale ed ambientale cercando di consolidare le basi di partenza per uno scenario di sviluppo sostenibile dei suoi territori con particolare attenzione alle problematiche delle minoranze e degli attori esclusi.
Bando Agenda 21 locale 2002 del Ministero dell'Ambiente
Archeoclub d'Italia, Legambiente, Italia Nostra, Ascoli Nostra, Ambiente e Vita, Autorità del Bacino Interregionale del Fiume Tronto, Associazione industriali Provincia di Ascoli Piceno, Collegio Provincia Ascoli Piceno dei Geometri, Confcommercio Provinc
Area urbana
Da 10.000 a 100.000 abitanti
Comune
Strategie partecipate e integrate
12/11/04
18
€ 113.606
Ministero dell'Ambiente
Cofinanziamento del Ministero dell'Ambiente Bando A21L 2002 euro 62.388,97
Bruno Pagnoni
No file
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.