Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Associazione / Formedil - Ente per la Formazione e l'addestramento professionale nell'edilizia / MONITORAGGIO - BUILD UP SKILLS I-TOWN - Italian Training qualification workforce in building

MONITORAGGIO - BUILD UP SKILLS I-TOWN - Italian Training qualification workforce in building

Risultati del progetto


Risultati in campo ambientale

Attraverso la formazione diretta di 325 lavoratori (formati mediante corsi d’aula e attività e-learning) e la formazione indiretta di ulteriori 4005, il progetto ha permesso di raggiungere i seguenti risultati di performance energetica ed ambientale:

Project indicators

Add indicators + their data

Ex ante target[1]

Final result

Target 2020[2]

Number of training courses triggered by the action

10

11

7500

Number of people that will be trained

566 people trained

325 people trained in class.

4005 people trained through self-learning video lessons.

150,000 workers

Estimated specific cost to qualify each trainee

280 €/trainee

280 €/trainee

280 €/trainee

Renewable Energy production triggered (toe/year)

6,66

 

13,33

377 toe/year

Primary energy savings compared to projections (toe/year)

87,04

 

174,33

4.900 toe/year

 

Reduction of greenhouse gas emissions (tCO2eq/year)

398,85

 

798,66

22.456 tCO2eq/year

 

 

Informazioni di dettaglio sono reperibili al seguente link: http://www.bus-itown.eu/allegati/report/9/D7.1%20Indicatori%20di%20performance.pdf


[1] BUILD UP Skills I-TOWN, Annex I – Description of action (reviewed in D7.1)

[2] BUILD UP Skills I-TOWN, Annex I – Description of action (reviewed in D7.1)

Obiettivi raggiunti
  • Riduzione del consumo di risorse naturali e promozione dell’uso di risorse rinnovabili
  • Riduzione dei fattori di pressione sull'atmosfera


Risultati in campo economico

Sono stati definiti profili professionali e percorsi di formazione e qualificazione per diverse tipologie di operatività nel campo dell’edilizia.

Obiettivi raggiunti
  • Sviluppo di un mercato di beni e servizi sostenibili

Risultati in campo sociale

Il partenariato ha permesso di sviluppare schemi di formazione condivisi sia dagli operatori del settore che dalle parti sociali.

Obiettivi raggiunti
  • Miglioramento dei servizi sociali di base quali sanità o istruzione, o delle condizioni abitative o di lavoro
  • Miglioramento delle prassi di partecipazione sociale


Modalità di realizzazione


Creazione di partnership e collaborazioni

Sono state coinvolte costantemente le parti sociali al fine di implementare schemi di qualificazione condivisi e integrabili nei percorsi di qualificazione esistenti.

Laddove esistenti, sono stati utilizzati i processi di certificazione delle competenze secondo i diversi sistemi regionali esistenti in Italia.

Attraverso il network di scuole edili associate a Formedil è stato creato un format di laboratorio formativo che servirà per la replicazione dei corsi in futuro. E’ stata altresì sviluppata una piattaforma e-learning liberamente accessibile.

Sono state realizzate collaborazioni con membri di altri BUILD UP SKILLS nazionali (Grecia, Slovenia, Slovacchia e Irlanda in particolare) al fine di realizzare una prosecuzione a livello europeo del progetto.

Obiettivi raggiunti
  • Collaborazioni tra soggetti pubblici che esercitano competenze concorrenti o coordinate o di diversi livelli territoriali
  • Creazione di collaborazioni tra soggetti pubblici e soggetti privati
  • Costruzione di strutture associative che garantiscano la continuità nel tempo delle azioni di sostenibilità

Promozione dell'informazione alla comunità locale e della partecipazione dei destinatari

Canale Youtube, Sitoweb ufficiale, Twitter, Conferenze e workshop.

Attività realizzate
  • Diffusione di informative alla comunità locale mediante affissione di manifesti, distribuzione di brochure o organizzazione di convegni
  • Divulgazione delle attività attraverso siti internet
  • Comunicazioni presso scuole, associazioni di cittadini di vario tipo o altre strutture non direttamente coinvolte nella realizzazione del progetto

Formazione delle unità operative

Oltre 50 lavoratori coinvolti hanno avuto accesso al processo di certificazione delle competenze secondo lo standard regionale in vigore nel territorio di competenze. Le qualifiche adottate hanno tutte un livello EQF compreso tra 3 e 5.

Il materiale prodotto è disponibile online sul sito web ufficiale del progetto e sulla piattaforma e-learning.

Attività realizzate
  • Produzione e distribuzione di documenti tecnici o manuali
  • Reclutamento di personale specializzato

Integrazione con altre attività e sviluppi futuri

I risultati dei differenti progetti BUILD UP SKILLS sono stati inviati alla Commissione Europea al fine di valutare gli esiti del programma.

BUILD UP SKILLS continua all’interno di Horizon 2020 all’interno del Topic Construction Skills.

I risultati concorreranno alla definizione degli obiettivi di politiche comunitarie.

Sono state realizzate sinergie con altri progetti finanziati dalla Commissione Europea, soprattutto nell’ambito di ERASMUS+

Attività realizzate
  • Avvio di nuovi progetti d'implementazione
  • Integrazione della componente ambientale nelle altre politiche dell’ente
  • Miglioramento della coerenza delle politiche e delle azioni attuative
  • Modifica degli strumenti di pianificazione


Criticità


Criticità affrontate

La criticità principale è stata l’assenza di un sistema nazionale delle qualifiche che ha reso necessario polverizzare l’attività adattandola ai diversi standard formativi presenti nelle regioni coinvolte.

Ulteriore problematica è relativa alla partecipazione dei lavoratori alle attività di formazione. Al problema si è ovviato formato opportunamente i formatori e impegnandoli in prima persona nel reclutamento dei lavoratori e utilizzando strumenti formativi flessibili (materiali online, video youtube).

Tipologia criticità
  • Incentivi legati agli obiettivi del progetto
  • Problemi nella fase di progettazione


Trasferimento dell'esperienza


Elementi innovativi e attività per il trasferimento dell'esperienza

I documenti prodotti sono liberamente scaricabili dal sito del progetto.

Strumenti per il trasferimento dell'esperienza
  • Produzione di documenti e rapporti sull'attività svolta
  • Documentazione tecnica e manuali consultabili on line
  • Creazione di un sito web del progetto
  • Disponibilità a rispondere telefonicamente o via e-mail a quesiti specifici
  • Breve collaborazione con altri soggetti che intendano implementare esperienze simili
  • Presentazione del progetto a conferenze nazionali e internazionali
Navigazione
Buone pratiche di economia circolare

La Piattaforma ICESP (Italian Circular Economy Stakeholder Platform) raccoglie una selezione delle buone pratiche di economia circolare inviate dagli stakeholder italiani impegnati sul tema, tra cui l'ISPRA.

Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.