Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Associazione / Associazione Napoli città intelligente / MONITORAGGIO - Ci.Ro. City Roaming

MONITORAGGIO - Ci.Ro. City Roaming

Risultati del progetto


Risultati in campo ambientale

1) realizzazione di sistemi evoluti di car sharing elettrico

2) realizzazione di navigatore urbano su architettura semantica;

3) realizzazione di totem interattivo per erogazione di servizi di PA e mobilità condivisa diffusi sul territorio della città;

4) introduzione di best practice di utilizzo mobilità rispettosa dell’ambiente (ad oggi si stima di aver evitato l’immissione in ambiente di oltre 2500 Kg di CO2 -  si stima di arrivare entro un anno di sperimentazione ad evitare l’immissione in ambiente di 30.000 kg di CO2)

Obiettivi raggiunti
  • Riduzione del consumo di risorse naturali e promozione dell’uso di risorse rinnovabili
  • Riduzione dei fattori di pressione sull'atmosfera
  • Riduzione dell’inquinamento acustico o elettromagnetico o indoor


Risultati in campo economico
Obiettivi raggiunti
  • Investimento in tecnologie innovative ecocompatibili


Modalità di realizzazione


Creazione di partnership e collaborazioni

Si segnala una importante collaborazione con l’Amministrazione Comunale, il MIUR e con progetti affini per motivazioni quali, S2Move, Orchestra, OsoleBike e Bike Sharing Napoli.

Obiettivi raggiunti
  • Collaborazioni tra soggetti pubblici che esercitano competenze concorrenti o coordinate o di diversi livelli territoriali
  • Creazione di collaborazioni tra soggetti pubblici e soggetti privati
  • Costruzione di strutture associative che garantiscano la continuità nel tempo delle azioni di sostenibilità

Promozione dell'informazione alla comunità locale e della partecipazione dei destinatari

Si segnalano in particolare il convegno del 4 luglio 2013  di presentazione pubblica del progetto, la conferenza stampa del 18 febbraio 2014 di annuncio dell’avvio della fase di sperimentazione sul campo e la partecipazione a mobilitytech di Milano di ottobre 2012, City tech di Milano di ottobre 2013, Smau Milano con premio finalista Smart City Road Show di ottobre 2013 3 SMAU Napoli con assegnazione del premio Lamarck in dicembre 2013.

Attività realizzate
  • Diffusione di informative alla comunità locale mediante affissione di manifesti, distribuzione di brochure o organizzazione di convegni
  • Divulgazione delle attività attraverso siti internet

Formazione delle unità operative
Attività realizzate
  • Produzione e distribuzione di documenti tecnici o manuali
  • Reclutamento di personale specializzato
  • Affiancamento di consulenti al personale interno


Criticità


Criticità affrontate
Tipologia criticità
  • Coordinamento con altri enti pubblici
  • Risorse economico-finanziarie


Trasferimento dell'esperienza


Elementi innovativi e attività per il trasferimento dell'esperienza
Strumenti per il trasferimento dell'esperienza
  • Produzione di documenti e rapporti sull'attività svolta
  • Documentazione tecnica e manuali consultabili in loco
  • Creazione di un sito web del progetto
  • Disponibilità a rispondere telefonicamente o via e-mail a quesiti specifici
  • Breve collaborazione con altri soggetti che intendano implementare esperienze simili
  • Presentazione del progetto a conferenze nazionali e internazionali
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.