Tu sei qui: Home / Entra nella Banca Dati / Area metropolitana / Città Metropolitana di Bologna / MADRE - Metropolitan Agriculture for Developing an innovative, sustainable and Responsible Economy

MADRE - Metropolitan Agriculture for Developing an innovative, sustainable and Responsible Economy

L’agricoltura metropolitana anche se riconosciuta come uno dei principali livelli di eco-innovazione per la sostenibilità e la competitività delle metropoli soffre ancora di un grande disparità di integrazione. Il progetto MADRE cerca di rispondere a questa sfida e mira a promuovere l'agricoltura urbana e periurbana come mezzo per lo sviluppo di un'economia sostenibile, innovativa e responsabile, capitalizzando le buone pratiche esistenti e creando un cluster transnazionale nell'area del Mediterraneo.

Con questo progetto, si vuole creare un’alternativa, in vista del sempre maggior numero di abitanti che le città avranno in futuro, seguendo però un approccio green e sostenibile, sia dal punto di vista produttivo che sociale, attraverso una mappatura degli stakeholder-chiave per l’agricoltura urbana e periurbana mediterranea e la creazione di una rete di soggetti per poter poi identificare le buone pratiche sviluppate e consolidare le conoscenze acquisite.

Il catalogo di MADRE individua le esperienze di agricoltura urbana delle città di Barcellona, Bologna, Marsiglia, Montpellier, Salonicco e Tirana, scelte come contenitori di esempi pratici rispondenti a una sola parola d’ordine, innovazione, ma da differenti prospettive. Gli esempi, infatti, sono classificati in sei diverse sezioni in base al loro scopo: innovazione per gli agricoltori, innovazione sociale, innovazione per i consumatori, ricerca accademica, innovazione territoriale e innovazione transnazionale.

Inoltre, di ogni attività sono riportati i contatti di riferimento, gli stakeholders locali coinvolti, gli obiettivi, il budget, i risultati raggiunti e gli ostacoli riscontrati nel concretizzarli.

Da ottobre 2017 a marzo 2018 partner e stakeholder hanno partecipato a sei workshop transnazionali con l’obiettivo di approfondire le aree tematiche di innovazione legate all’agricoltura metropolitana analizzando gli ostacoli, individuando bisogni e discutendo possibili soluzioni. Gli incontri sono stati arricchiti da visite sutdio. A giugno si porranno le basi per la creazione di un cluster per l'agricoltura urbana nel mediterraneo,

L’unica realtà italiana che partecipa al progetto è la Città metropolitana di Bologna; con oltre 2.700 orti urbani e con l’impegno preso durante il G7 Ambiente (giugno 2017) di raddoppiare entro il 2030 le aree di verde urbano, la città di Bologna ha l’esigenza di implementare nuovi modelli che utilizzino l’agricoltura urbana e peri-urbana come base per le politiche non solo economiche ma anche di sostenibilità ambientale e di welfare.

Partner principale è AViTeM (Francia). Gli altri partner sono ANIMA Investment Network (Francia), CIHEAM-MAIM (Francia), MedCities (Spagna), Aristotle University di Salonicco (Grecia), Agricultural City of Tirana (Albania)
Area urbana
Da 100.000 a 1.000.000 abitanti
Comuni (più di uno)
Strategie partecipate e integrate, Agricoltura, Territorio e Paesaggio
01/02/17
18
Budget totale del progetto € 1.17 mln
UE
INTERREG

Co-finanziato dal programma europeo Interreg Med e dal Fondo europeo di sviluppo regionale Fesr, per € 0.99 mln

Valeria Stacchini
https://madre.interreg-med.eu/
madre_catalogue.pdf — 11607 KB
No file
No file
No file
Convenzione di Aarhus per l'accesso all'informazione ambientale

La Task Force on Access to Information dell'UNECE ha inserito GELSO tra i case studies on Electronic Information Tools per l'attuazione dell'art.5 della Convenzione di Aarhus.

Contest "Making Global Goals Local Practice"

Il Contest per la raccolta di buone pratiche di attuazione a livello locale degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per l’ambiente si è concluso con la votazione dei progetti vincitori durante la Settimana Europea per lo Sviluppo Sostenibile (European Sustainable Development Week - ESDW).

Banche dati sulle buone pratiche

Selezione delle principali banche dati europee e italiane dedicate allo scambio di informazioni su progetti e buone pratiche.